Come essere testati per l'epatite B e C - come essere testati

Share Tweet Pin it

I media ci informano costantemente che il numero di persone con epatite di varie forme è aumentato nel mondo. I medici avvertono che una diagnosi tempestiva aiuterà una rapida guarigione, il che significa che è tempo di ottenere informazioni su come essere testati per l'epatite B e C. Come verificare l'epatite B e C, leggere più avanti nell'articolo.

Perché è importante essere testati per l'epatite B e C?

Il danno epatico da parte di questi virus è molto pericoloso per la salute di non solo una persona, ma per gli altri. Tutti sanno che i pazienti con epatite C hanno effettivamente il rischio di essere nuovamente infetti, date le modalità di trasmissione di questa malattia, quindi puoi chiamarli condizionatamente un "gruppo a rischio": questi sono tossicodipendenti, persone che iniettano persone abusate sessualmente. È importante sapere che è l'epatite C che viene trasmessa attraverso il sangue e sessualmente.

C'è il rischio di contrarre l'epatite B e C nelle carceri, dove c'è un numero enorme di portatori e persone infette. Alla nascita, il bambino può anche essere infettato da una madre malata, e oggi la medicina è ancora impotente per proteggere i bambini. L'epatite C può essere trasmessa attraverso trasfusioni di sangue o trapianti di organi donatori. Gli operatori sanitari che hanno un contatto professionale diretto con i pazienti hanno un enorme rischio di essere infettati da un virus, perché se il sangue infetto colpisce la pelle con il minimo danno, allora questa è un'alta percentuale della probabilità di essere infetti. L'epatite B ha un'altra categoria di pazienti.

Come testare l'epatite B e C?

Per essere testato per il virus dell'epatite B e C, è necessario consultare un medico - un epatologo - un gastroenterologo, che prescriverà una serie di test che esaminano il sangue e il tessuto epatico per la presenza di epatite B e C.

Raccomandazioni su come essere testati per l'epatite B e C.

Il primo test per verificare l'epatite B e C è un test anti-HCV, che determinerà immediatamente se una persona ha avuto l'epatite prima e si ammala al momento. Ma può anche dare risultati falsi positivi o falsi negativi per vari motivi.

Al momento, uno dei test efficaci dell'epatite B e C è un esame del sangue da una vena. Puoi portarlo in clinica, in laboratorio. Ma è necessario soddisfare alcuni requisiti: prima di fare un esame del sangue per renderlo più preciso, è necessario sedersi a dieta, rinunciare a grassi e fritti, speziati e salati, caffè, alcol e tutto ciò che provoca malattia al fegato. Smetti di fumare!

Il passo successivo è la fibroscansione (esame con un fibroscopio). Con l'aiuto di questa diagnosi, viene studiato il tessuto epatico, il modo in cui è affetto, il trattamento e il successivo recupero dipendono dall'estensione della sua condizione.

Esiste anche un esame del tipo fibrotest: si tratta di un esame minimamente invasivo in cui viene effettuato un esame del sangue.

E, naturalmente, per essere testato per l'epatite B e C, non si può fare a meno di una biopsia. Una biopsia è una procedura in cui viene prelevato e studiato un pezzo di tessuto epatico. Ma questo metodo non può dare risultati accurati, dal momento che il danno epatico si verifica sempre in modo non uniforme.

Recentemente, i medici stanno praticando un nuovo tipo di analisi al fine di essere sottoposti a screening per il virus dell'epatite B e per i genodiagnostici C per la rilevazione del virus dell'RNA. È difficile, non tutti possono permetterselo, ma un'alta probabilità di precisione.

Per la prevenzione dell'epatite B, i medici insistono su una vaccinazione speciale, ma il vaccino è inutile per l'epatite C, e il rischio di infezione è più avanzato e così pericoloso.

Come vivere con l'epatite B e C?

E cosa fare se il tuo caro ha l'epatite? Come essere? Seguire una serie di regole che aiuteranno sia te che il paziente con l'epatite B e C:

  • Certo, non puoi essere un donatore!
  • Gli oggetti domestici che possono provocare la trasmissione attraverso il sangue dovrebbero essere puramente individuali e, cosa importante, separati dagli altri.
  • Se un paziente ha tagli o abrasioni, dovrebbero essere trattati solo con i guanti.
  • Pasti e piatti separati.
  • Se il paziente è il tuo partner sessuale, idealmente evita i rapporti sessuali.

Come testare efficacemente l'epatite B e C?

Oggi c'è un numero enorme di malattie che le persone soffrono e in alcuni casi muoiono. Per fermare questa tendenza, è necessario assumere un atteggiamento più responsabile nei confronti della salute e monitorare le condizioni del proprio corpo. Se sei preoccupato per alcuni sintomi, devi consultare immediatamente un medico, consultarlo e, se necessario, superare l'esame necessario. Questo vale anche per il controllo dei virus dell'epatite B e C.

Va notato che il pericolo di epatite è che una persona potrebbe non essere consapevole della presenza della malattia. Dopo di ciò, entra in una forma più grave e terribile: la cirrosi epatica.

Quando vale la pena di controllare l'epatite B e C?

Presentiamo alla vostra attenzione i seguenti fatti, che possono causare la necessità di verificare la presenza di epatite B e C:

Se hai donato il sangue prima del 1992. Ciò è spiegato dal fatto che in quei giorni nessuno era impegnato a testare il sangue del donatore per i virus che causano lo sviluppo di epatite;

Esecuzione di operazioni o procedure endoscopiche;

La presenza di parenti con epatite;

L'analisi biochimica del sangue indica il fegato danneggiato;

Viaggiare in paesi con un maggiore rischio di epatite è anche un motivo per essere sottoposti a screening per l'epatite B e C;

Esegui piercing, tatuaggio, pedicure e manicure nei saloni di bellezza (con tali manipolazioni l'infezione del sangue può avvenire attraverso gli strumenti).

Dati tutti i suddetti fattori, ogni persona dovrebbe sapere come essere testata efficacemente contro l'epatite B e C.

Come essere testati per l'epatite B e C a casa?

Va notato che questo può essere fatto anche a casa. Per fare questo, è necessario andare in farmacia e acquistare un test rapido per la presenza di epatite. Dovrai prendere alcune gocce di sangue capillare e seguire rigorosamente le istruzioni descritte. Nel caso in cui tutti i consigli siano correttamente implementati, è possibile ottenere un risultato con una precisione del 98%. E tutto questo per soli 30 UAH. Per assicurarti di non avere l'epatite B e C (se non ne hai davvero uno), dovrai sottoporti a test in un istituto medico, in particolare in una clinica. Il costo di tale procedura sarà di 80 UAH.

Se si decide di sottoporsi a test per la presenza di epatite, è necessario effettuare un esame del sangue biochimico per il livello degli enzimi ALT e AST. Questo ti dirà se hai un processo infiammatorio nel fegato. Dopodiché, dovrai consultare uno specialista in malattie infettive specializzato nella determinazione dell'epatite.

Anche un metodo efficace per controllare l'epatite B e C sono esami del sangue per i marcatori. Se nel tuo sangue è stato rilevato un antigene del virus B e anticorpi del virus dell'epatite C, allora dovresti visitare urgentemente un medico, spiegargli la situazione e lui si occuperà del tuo esame più completo e approfondito.

Attiriamo la vostra attenzione sul fatto che l'ecografia nello studio dell'epatite è inefficace, in quanto non fornisce l'opportunità di ottenere alcuna informazione. Puoi ricorrere a questo metodo solo se ti è stata diagnosticata una cirrosi epatica, con l'aiuto di un'ecografia puoi osservare i primi sintomi dello sviluppo del virus dell'epatite B e C.

Come trattare l'epatite B e C?

Per decidere quale terapia prescrivere per il trattamento dell'epatite, viene utilizzata la genotipizzazione, che ci consente di ottenere informazioni su quale tipo di virus stiamo trattando.

Utilizzando la biopsia epatica, è stato possibile determinare il grado di fibrosi e infiammazione. Si ricorre a questo metodo se non si ha chiarezza sulla possibilità di procedere con la terapia medica o se non è ancora raccomandato. Usando il metodo della biopsia, a un paziente con epatite viene data l'anestesia locale in modo che non senta dolore.

Quali test sono effettuati per sospetta epatite C?

Quando il virus dell'epatite C si trova nel corpo umano, il sistema immunitario inizia a combattere l'invasione straniera. Vengono sviluppate proteine ​​speciali che possono combattere "estranei". Questi sono anticorpi. In alcuni casi, l'anti-HCV può far fronte a tale invasione.

Determinare questi anticorpi nel corpo è un modo per rilevare il virus. Tuttavia, la presenza di anti-HCV indica non solo la presenza di un'invasione straniera ora e il fatto che il virus è attualmente attivo. Potrebbe entrare nel corpo molto prima. A questo proposito, è necessario eseguire ulteriori analisi. Lo scopo dell'articolo è quello di considerare quali studi possono essere richiesti per rilevare l'epatite C.

Indicazioni e selezione del metodo

L'incidenza dell'epatite C rispetto alla forma B è significativamente inferiore. Tuttavia, molte persone in tutto il mondo soffrono di questa patologia e il numero di persone ammalate aumenta di anno in anno. Il virus dell'HCV, che causa lo sviluppo di patologie, è abbastanza difficile da rilevare nel sangue. Sopravvive anche in quelle condizioni che non sono in grado di resistere ad altre forme.

Miti e fatti sull'epatite C

HCV può mutare, quindi a volte è difficile rilevarlo. Il virus si adatta alla sopravvivenza nel corpo umano e si sente a proprio agio in tutti i liquidi: saliva, urina, sangue, latte materno, spermatozoi e secrezioni vaginali. È in grado di penetrare in un corpo sano, anche con l'interazione quotidiana con una persona che ha già un'infezione nel corpo.

L'epatite C non può essere rilevata per diversi mesi e dopo che il virus è entrato nel corpo umano. Vi sono casi non unitari in cui persone infette anche da diversi anni non hanno subito alcun deterioramento del loro benessere.

I primi segni della malattia sono aspecifici e caratteristici di molte patologie, ma possono anche essere "attribuiti" alla semplice stanchezza o avvelenamento. Tra i sintomi che inizialmente disturbano, si possono distinguere apatia e dolore lieve nell'addome, nelle articolazioni, nella perdita di appetito e nella nausea. Tali disturbi sono raramente allarmanti, anche se in questo momento l'HCV sta già iniziando a distruggere il corpo.

Quando è necessario un esame?

Va ricordato che se i suddetti sintomi o altri disagi si verificano con qualsiasi frequenza, è imperativo contattare un istituto medico e sottoporsi a un esame approfondito. Il controllo dell'HCV è necessario anche nei seguenti casi:

  1. Dopo aver viaggiato in paesi con un numero elevato di persone infette.
  2. Se ci fosse un rapporto sessuale non protetto a caso.
  3. Dopo le procedure mediche in cui vi è il rischio di infezione, come una trasfusione di sangue, l'uso di una macchina renale artificiale o un trapianto di organi.
  4. Dopo il tatuaggio o piercing senza licenza.
  5. C'era il contatto con cose malate di epatite C. Questo potrebbe essere l'uso di forniture per unghie di qualcun altro, un rasoio, una paglietta o uno spazzolino da denti.

L'esame per la presenza della malattia deve passare:

  1. Pazienti che hanno ferite aperte, ustioni.
  2. Incinta per proteggere il nascituro dall'infezione.
  3. Tossicodipendenti. Infatti, molti di loro usano spesso una siringa per uso generale.
  4. Futuri donatori

Anche i professionisti medici che hanno contatti con sangue o materiali biologici dovrebbero essere esaminati regolarmente per verificare la presenza del virus. Prima di tutto, devono essere esaminati tecnici di laboratorio, infermieri, chirurghi e i loro assistenti.

Tipi di diagnostica di laboratorio

Quindi, per il rilevamento di un virus, vengono eseguiti questi test:

  • Eseguendo un test per la presenza di HCV, è chiamata l'analisi più semplice. La base per la diagnosi della "forma acuta" della patologia è lo studio su alanina aminotransferasi (nell'abbreviazione ALT). In questo caso, l'indicatore deve essere superato non meno di due volte rispetto alla norma. L'esecuzione di un test per anticorpi e antigeni consente di determinare la presenza nel corpo del virus.
  • Va anche tenuto presente che, al fine di identificare qualsiasi malattia, in un primo momento, qualsiasi paziente dà un emocromo completo, che ha l'acronimo UAC.
  • Identificare le anormalità nello stato del fegato e il livello degli enzimi può utilizzare studi biochimici.
  • Al fine di chiarire quanto sia attivo il virus e per un esame dettagliato, viene assegnata un'ulteriore analisi, chiamata reazione a catena della polimerasi o PCR. Questo studio ha diverse opzioni. Verranno confermati la presenza del virus, le sue caratteristiche quantitative e l'attività, oltre alla genotipizzazione.

Inoltre, è richiesta l'analisi di ELISA per anticorpi e antigeni. Ogni persona ha caratteristiche individuali, quindi gli anticorpi che sono comparsi nel corpo possono essere presenti per un tempo molto lungo, e per alcune persone per tutta la vita.

Solo un risultato negativo del test è completamente informativo. Sottolinea che l'immunità del paziente non è mai venuta in contatto con HCV. Tuttavia, vi è il seguente emendamento: in questo caso, l'infezione potrebbe anche verificarsi, ma solo nei sei mesi precedenti. In questo momento, il virus è in uno "stato di sonno".

Analisi del sangue generale

Questa analisi è primaria nella diagnosi di qualsiasi patologia. Deve essere fatto in caso di sospetta infezione da epatite. Non è solo disponibile e rapidamente eseguibile, ma molto affidabile. Le basi dell'analisi clinica sono vari componenti che possono indicare l'infezione con la Forma C:

Leucociti. Sono chiamati globuli bianchi. Queste cellule riconoscono componenti estranei e sono la base dell'immunità umana. Esistono cinque tipi di cellule del sangue. Fanno in formula leucocitaria totale.

Una diminuzione del tasso si manifesta anche durante l'infezione virale. Con una diminuzione significativa del contenuto del componente nel sangue, la prestazione della terapia antivirale è controindicata.

Determinazione dell'emoglobina. È una proteina di ferro che può legarsi con l'ossigeno. Ciò garantisce che la fornitura di tessuto sia un elemento necessario per il corpo. L'emoglobina contribuisce anche alla rimozione dell'anidride carbonica dal corpo. Il contenuto di questo componente nell'epatite virale è ridotto a causa della distruzione dei globuli rossi nel caso di terapia antivirale.

Con una significativa riduzione dell'emoglobina (inferiore a 100 g / l), la nomina di HTP è una controindicazione assoluta. L'aumento del contenuto del componente può indicare emocromatosi - una violazione del metabolismo del ferro, in cui l'elemento si accumula negli organi e nei tessuti.

Leukogram. La formula dei leucociti è il rapporto tra diversi tipi di leucociti, espressi in percentuale. Può essere utilizzato per giudicare il corso della patologia e l'aspetto delle complicanze, nonché per prevedere il suo esito. La neutrofilia (un aumento del numero di neutrofili) indica un processo infiammatorio. Una diminuzione del loro numero è causata da infezioni o esposizione a farmaci antivirali.

Elevazione eosinofila si verifica con allergie. La diminuzione può essere dovuta a infezioni acute, ustioni o ferite. Linfocitosi (aumento dei linfociti) si verifica nelle infezioni acute (varicella, pertosse o rosolia), virus introdotti nel corpo (influenza o adenovirus).

La linfopenia (diminuzione dei linfociti) indica immunodeficienze secondarie, tumori maligni e insufficienza renale. Il cambiamento dei monociti si verifica quando le cellule muoiono e indica un processo settico. I basofili aumentano con allergie, malattie del sangue, infiammazione acuta del fegato, disturbi nel sistema endocrino.

  • ESR. Un indicatore come la velocità di eritrosedimentazione aumenta in caso di danni al fegato, infezioni che causano infiammazione o anemia. Si tenga presente che questo componente può aumentare in modo significativo a causa degli effetti della terapia antivirale.
  • Per decodificare l'analisi eseguire un calcolo comparativo del contenuto quantitativo dei componenti. Tuttavia, in alcuni casi, gli indicatori critici indicano l'impossibilità del trattamento. Ciò si verifica con una significativa riduzione del livello dei componenti studiati.

    Metodo biochimico

    L'esecuzione di tale analisi consente di determinare tempestivamente e quindi monitorare lo sviluppo della malattia. Lo studio non è solo accessibile e facile da eseguire, ma anche abbastanza accurato e informativo. I dati biochimici consentono di definire ulteriori compiti di test e formulare le tattiche della terapia, nonostante sia un test ausiliario.

    Questo metodo ti consente di rilevare:

    • cambiamenti nel funzionamento del fegato e dei reni, della cistifellea e del pancreas;
    • disordini metabolici;
    • cambiamenti nel contenuto quantitativo di microelementi;
    • infiammazione degli organi interni.

    Il metodo consente, senza errori, di valutare lo stato del corpo e di fare un ulteriore piano non solo per ulteriori diagnosi, ma anche per il trattamento che viene eseguito. Per la rilevazione dell'epatite C, la determinazione dei seguenti indicatori è di notevole importanza:

    • Bilirubina. Questo indicatore è il componente principale della bile. Il suo aumento indica la presenza di anemia o il malfunzionamento del fegato.
    • Trigliceridi. Questi derivati ​​di glicerina sono la principale fonte di energia richiesta dalle cellule. Lo squilibrio nel contenuto quantitativo di questi componenti indica la presenza di problemi del sistema cardiovascolare.

    Il rapporto tra la quantità di albumina e globuline dovrebbe essere maggiore di uno, poiché normalmente la quantità di albumina è maggiore.

    La manifestazione di insufficienza epatica è indicata da una significativa diminuzione della cosiddetta proteina totale, che è la percentuale totale di questi due componenti. Sono regolatori del ripristino di organi o tessuti danneggiati. I cambiamenti negli indicatori o nei loro rapporti indicano patologia epatica.

  • I protettori di immunità che controllano lo scambio di amminoacidi sono gli enzimi AlAT (alanina aminotransferasi), AsAt (aspartato aminotransferasi). La loro maggiore attività è un indicatore della presenza del virus HCV.
  • Diminuzione della concentrazione di glucosio (fonte di energia) - evidenza di compromissione della funzionalità epatica o insufficienza nel processo del metabolismo.
  • Ferro. Questo elemento è parte dell'emoglobina, che è "responsabile" per fornire ossigeno all'organismo. I cambiamenti nel suo livello sono un segnale dello sviluppo della patologia.
  • Studi specifici

    Fare una diagnosi dopo aver eseguito test come ELISA e PCR è una garanzia che sarà prescritto non solo un trattamento adeguato ma anche efficace della malattia.

    Test per anticorpi e antigeni di ELISA

    Il dosaggio immunoenzimatico (in riduzione ELISA) si basa sulla reazione di due antipodi: un antigene e un anticorpo. Ti permette di identificare le sostanze che hanno una natura proteica. Un antigene è una molecola aliena per il corpo. In esso, si mette insieme con un agente infettivo. Anche il sangue alieno in caso di disadattamento nel gruppo viene riconosciuto come antigene.

    Tali molecole causano una risposta immunitaria per proteggere l'ambiente interno del corpo da sostanze estranee. Ecco perché le strutture interne umane sintetizzano anticorpi, chiamati immunoglobuline, che resistono agli antigeni. Allo stesso tempo, si legano al complesso antigene-anticorpo e. È molto più facile da riconoscere.

    Esistono diversi tipi di anticorpi che iniziano a influenzare i vari stadi della risposta immunitaria. Le prime sono immunoglobuline IgM sintetizzate e hanno un effetto di risposta sulla penetrazione dell'antigene nel corpo. Nei primi giorni del processo di infezione, il numero di tali anticorpi è il più alto.

    In seguito l'immunità produce immunoglobuline IgG. Grazie a loro, gli antigeni sono completamente distrutti e continuano a rimanere nel corpo. Questo produce immunità contro la reinfezione.

    Il corpo ha anche altre classi di immunoglobuline. Le membrane mucose contengono anticorpi A. La classe E è necessaria per combattere i parassiti. Le prime tre immunoglobuline sono più spesso utilizzate nella diagnosi di laboratorio.

    Se il medico assume la presenza di una specifica infezione nel corpo o vuole misurare la concentrazione di un ormone, allora prescriverà un test immunoenzimatico che mostrerà quali anticorpi e antigeni specifici il paziente ha.

    L'ELISA può essere eseguito come studio qualitativo o quantitativo. Il primo consiste nel trovare una risposta definitiva: la sostanza è lì o no. L'analisi quantitativa viene eseguita da reazioni complesse. Permette di valutare il contenuto di anticorpi. Se confrontato con i test precedenti, è possibile ottenere una risposta alla domanda sullo sviluppo dell'infezione.

    Il metodo ELISA consente di rilevare la sostanza desiderata e a bassa concentrazione. Ricevere un risultato positivo significa che sono stati trovati gli antigeni o gli anticorpi desiderati. Il metodo è altamente tecnologico e l'influenza del fattore umano è ridotta, il che elimina la possibilità di errore. La precisione del risultato è garantita dal fatto che i reagenti utilizzati sono prodotti industrialmente.

    Un risultato positivo è la rilevazione della quantità di anticorpi come IgG e IgM. Tuttavia, possono indicare non solo l'esordio della malattia, ma anche indicare la convalescenza, lo sviluppo di patologia che ha raggiunto una forma acuta, o anche che il virus ha "visitato" l'organismo.

    Va tenuto presente che spesso è necessaria la conferma del risultato, poiché può essere falso-positivo.

    Rilevazione del virus RNA mediante PCR

    La reazione a catena della polimerasi o la PCR abbreviata consente di rilevare la presenza di acido ribonucleico, che è parte del virus stesso C. In questo caso, l'analisi può essere effettuata non solo qualitativa, ma anche quantitativa. In entrambi i casi, il frammento per la determinazione è la regione della malattia della forma C:

    Ricerca qualitativa PCR consente di determinare la misura in cui il virus si moltiplica. È anche necessario determinare l'effetto della terapia antivirale. È prescritto per il rilevamento di anticorpi. Tale diagnostica, come un metodo PCR qualitativo, può rilevare un'infezione anche in assenza di marker nei primi cinque giorni dopo l'infezione.

  • Analisi quantitativa La decodifica del metodo quantitativo consente di rivelare quanto sia alta l'intensità della patologia in via di sviluppo. Spesso è usato in caso di sviluppo di resistenza alla terapia eseguita. Determinare la quantità di RNA con questo metodo è importante per confermare l'efficacia del trattamento con un farmaco come l'interferone alfa.
  • Test conduttivi come ELISA e PCR possono avere risultati falsi positivi. In entrambi i casi è necessaria la ripetizione e una valutazione completa delle analisi cliniche e biochimiche.

    Quindi, la diagnosi di "epatite C" è un processo complesso e multi-componente. Un medico non si limiterà mai a un solo metodo per minimizzare il rischio di errore. In alcuni casi, è necessario ripetere ripetutamente tutti gli studi per confermare il risultato. Le raccomandazioni dell'OMS dicono anche che la diagnosi di "epatite C", anche quando viene rilevato il suo RNA, deve essere confermata tre volte.

    Come può essere determinata l'epatite A?

    Come determinare l'epatite A, cause e sintomi comuni di questa malattia? Ci sono diversi segni di questo tipo di malattia virale. Se avverte malessere generale, nausea e vomito, dovresti consultare immediatamente un medico.

    Epatite virale: forme e tipi della malattia

    L'epatite (tradotta dalla parola greca ἥπαρ - "fegato") è un nome comune per le malattie infiammatorie del fegato acute, che si differenziano per l'eziologia.

    I principali sintomi della malattia sono febbre, mal di testa, perdita di appetito, nausea e vomito. Quando la condizione peggiora, appare l'effetto "occhi gialli". Ciò si verifica quando la bilirubina entra nel sangue. In questo caso, il fegato non affronta l'agente virale e si verifica l'ingiallimento della pelle e degli occhi bianchi. Questo tipo di malattia è anche chiamato ittero. Le principali manifestazioni della malattia sono le seguenti: l'urina diventa marrone, le feci non hanno un certo colore, il dolore e la sensazione di contenimento nell'area del giusto ipocondrio.

    Oggi, 3 forme di epatite virale sono più comuni:

    1. Forma dell'epatite A. La ragione della comparsa di questa malattia virale è la mancata osservanza delle norme igieniche e sanitarie dell'ostello. Il virus si diffonde attraverso mani non lavate, acqua sporca e cibo. In alcuni casi, la causa del vettore di virus potrebbe essere oggetti infetti da depositi fecali. Il virus infetto si manifesta dopo 2-6 settimane. Durante questo periodo, la probabilità di infezione è alta. L'area principale colpita da questo tipo di epatite è il fegato.
    2. Forma di epatite B. Questo tipo di malattia virale diventa più pericoloso e in alcuni casi diventa forme croniche della malattia. Processi infiammatori a lungo termine nel fegato possono causare gravi danni a questo organo e talvolta causare cirrosi epatica. La prevenzione di questa forma è possibile con l'aiuto della vaccinazione generale. L'epatite B può essere infettata attraverso il rapporto sessuale, così come in qualsiasi modo legato al sangue. Questo può essere l'agopuntura, che viene effettuata da un vettore infetto. La tempestiva vaccinazione di questa forma di malattia virale impedisce lo sviluppo della malattia e garantisce la sicurezza degli altri.
    3. L'epatite forma C. La distribuzione generale di questo tipo avviene attraverso il sangue. I sintomi della manifestazione della malattia si manifestano da 1 a 10 settimane dopo l'infezione. Una forma pericolosa di epatite C può portare a complicanze croniche e, successivamente, fatale.

    Qualsiasi forma di epatite virale deve essere immediatamente vaccinata. Ciò richiede un esame urgente in speciali istituzioni mediche.

    Diagnosi generale dell'epatite A

    Prima di condurre misure terapeutiche efficaci di una malattia virale, è necessario creare un quadro generale. È possibile determinare la diagnosi esatta dell'epatite A utilizzando test di laboratorio clinici, epidemiologici e biochimici. Il contenuto informativo di ciascun livello del sondaggio fornisce un quadro generale del rilevamento del virus.

    La diagnosi clinica dell'epatite A si basa sui segni iniziali delle condizioni generali del paziente. La gravità dei segni sintomatici consente di determinare le condizioni cliniche della malattia con un'alta probabilità. Perdita di appetito, disturbi del dolore nel giusto ipocondrio, nausea, ingrossamento del fegato durante la palpazione - tutti questi segni ci permettono di determinare la forma iniziale della malattia. Una chiara conferma è il cambiamento della pelle. 1-2 giorni prima della comparsa di ittero, si verifica una variazione del colore delle urine e delle feci. Questi sintomi danno inizio ad un esame più approfondito.

    I criteri epidemiologici per la diagnosi dell'epatite A consentono una storia dettagliata al fine di stabilire i contatti del paziente con altre persone. Lo scopo del sondaggio - l'istituzione della fonte della malattia e l'adozione di misure di liquidazione. Durante questo periodo, tutti i contatti con altre persone dovrebbero essere eliminati. Il paziente con epatite è isolato e un ulteriore trattamento viene eseguito in ospedale.

    I metodi diagnostici di laboratorio sono volti a determinare l'agente patogeno, i suoi antigeni o anticorpi. Il rilevamento del virus viene effettuato utilizzando la microscopia a immuno-elettrone (IEM), così come i suoi modificatori. Un test biochimico completo del corpo. Nella prima settimana della malattia, un antigene del virus viene rilevato nei depositi fecali in un paziente. Questo consente una diagnosi precoce.

    Come testare l'epatite A?

    Questa forma di malattia virale è anche chiamata malattia di Botkin. Questo tipo di malattia è molto comune nei paesi caldi. Turchia, Egitto, Tunisia, India - queste sono le destinazioni turistiche che sono potenziali portatori di epatite Forma A. Ritornando da una vacanza tanto attesa, una persona diventa ostaggio della compagnia dei virus. L'acqua e il cibo infetti, entrando nell'intestino, vengono assorbiti e attraverso il sangue entra nel fegato. Se ci sono sospetti o disturbi comuni associati al tratto gastrointestinale (GIT), è necessario superare un esame di laboratorio.

    L'identificazione del virus è possibile in laboratori clinici specializzati. La diagnostica virale della forma dell'epatite A viene eseguita testando il sangue per rilevare gli anticorpi del virus anti-HAV IgG. Un risultato positivo durante l'esame indica che c'era già un contatto con il virus.

    La re-infezione non si ripresenterà e la vaccinazione in questo caso non verrà eseguita. Se un test di laboratorio dà un risultato negativo, allora indica che non c'è immunità alla malattia di Botkin. Con un tale verdetto, la vaccinazione di emergenza viene effettuata attraverso l'introduzione di immunoglobulina. Entro 2 settimane, questo vaccino può prevenire l'infezione del fegato o addirittura interrompere il processo di infezione. Va tenuto presente che tutti i familiari e le persone di contatto devono superare un esame di laboratorio.

    Se gli anticorpi sono nel sangue, significa che c'era già un contatto con il virus (a seguito di vaccinazione o malattia). In questo caso, la re-infezione è impossibile, la vaccinazione non è necessaria.

    Malattia di Botkin: trattamenti

    La condizione principale per il trattamento dell'epatite A è l'ospedalizzazione obbligatoria del paziente. Il riposo a letto dovrebbe durare fino alla completa scomparsa delle manifestazioni cliniche. Il compito principale nell'ospedalizzazione del paziente è la normalizzazione dello stato funzionale generale del fegato. Un elemento importante nel trattamento è la conformità con la tabella di dieta.

    La dieta di acido lattico fornisce la quantità minima di grassi consumati. L'apporto calorico totale della dieta giornaliera dovrebbe essere di circa 3000-3200 kcal. Gli alimenti contenenti cibi piccanti e salati sono completamente esclusi. Si consiglia un consumo giornaliero di formaggio fresco magro fino a 500 g. Per ripristinare le cellule del fegato, si raccomanda una grande assunzione di cibi dolci con una quantità sufficiente di carboidrati. Questo è zucchero, miele, conserve e marmellate.

    Per migliorare la condizione del fegato, viene utilizzata la soluzione endovenosa al 40% di glucosio. Nei primi giorni di trattamento farmacologico, l'introduzione intensiva di aminoacidi glicogenici consente di attivare lo stato generale della distrofia epatica. Bevanda minerale alcalina abbondante prescritta.

    Il corso della terapia complessa è progettato per un periodo di almeno 30 giorni dall'esordio della malattia. Dopo la dimissione, il paziente è sotto stretta supervisione di uno specialista entro quattro mesi. Dopo il pieno recupero (tenendo conto della scomparsa dei sintomi clinici), si raccomanda un trattamento sanitario e di cura.

    Come è il trattamento dei rimedi popolari per l'epatite?

    Tutti i trattamenti domiciliari raccomandati a casa devono essere approvati da specialisti appropriati.

    Ci sono un gran numero di ricette volte a normalizzare la condizione generale. Ecco alcuni di loro:

    1. Pula. Fai bollire una manciata di paglia d'avena in un litro d'acqua. In questo caso, il volume dovrebbe essere ridotto della metà. Dopo il filtraggio, assumere 200 g prima dei pasti 3 volte al giorno.
    2. Tritare le foglie secche di nocciola e insistere in 250 ml di vino secco per 12 ore. Prendi 50 g ogni 2 ore durante il giorno. Il corso del trattamento è progettato per due settimane.
    3. Raccolta a base di erbe di erba poltiglia, foglie di uva ursina, baccelli di mais e baccelli di mais. Tutti gli ingredienti prendono 10 g Versare un bicchiere di acqua bollente e insistere per 3 ore. Filtrare, prendere 3 volte al giorno per 1/2 tazza. Il ciclo di trattamento raccomandato non supera i 12 giorni.
    4. Il decotto di mora avrà un buon effetto antivirale sul corpo. Versare 2 cucchiai. l. Il mora lascia 1/2 tazza di acqua bollente e in infusione per un'ora. Dopo questo, il brodo deve essere filtrato e preso 50 ml 3 volte al giorno. Il decotto si consiglia di utilizzare almeno 2 settimane.
    5. Un bicchiere di succo di crauti preso a stomaco vuoto rimuoverà le tossine dal corpo.

    Il trattamento dei rimedi popolari non sostituirà le droghe mediche. Pertanto, la speranza di un pieno recupero, grazie alla fitoterapia, non ne vale la pena.

    Come testare l'epatite C

    I media ci informano costantemente che il numero di persone con epatite di varie forme è aumentato nel mondo. I medici avvertono che una diagnosi tempestiva aiuterà una rapida guarigione, il che significa che è tempo di ottenere informazioni su come essere testati per l'epatite B e C. Come verificare l'epatite B e C, leggere più avanti nell'articolo.

    Perché è importante essere testati per l'epatite B e C?

    Il danno epatico da parte di questi virus è molto pericoloso per la salute di non solo una persona, ma per gli altri. Tutti sanno che i pazienti con epatite C hanno effettivamente il rischio di essere nuovamente infetti, date le modalità di trasmissione di questa malattia, quindi puoi chiamarli condizionatamente un "gruppo a rischio": questi sono tossicodipendenti, persone che iniettano persone abusate sessualmente. È importante sapere che è l'epatite C che viene trasmessa attraverso il sangue e sessualmente.

    C'è il rischio di contrarre l'epatite B e C nelle carceri, dove c'è un numero enorme di portatori e persone infette. Alla nascita, il bambino può anche essere infettato da una madre malata, e oggi la medicina è ancora impotente per proteggere i bambini. L'epatite C può essere trasmessa attraverso trasfusioni di sangue o trapianti di organi donatori. Gli operatori sanitari che hanno un contatto professionale diretto con i pazienti hanno un enorme rischio di essere infettati da un virus, perché se il sangue infetto colpisce la pelle con il minimo danno, allora questa è un'alta percentuale della probabilità di essere infetti. L'epatite B ha un'altra categoria di pazienti.

    Come testare l'epatite B e C?

    Per essere testato per il virus dell'epatite B e C, è necessario consultare un medico - un epatologo - un gastroenterologo, che prescriverà una serie di test che esaminano il sangue e il tessuto epatico per la presenza di epatite B e C.

    Raccomandazioni su come essere testati per l'epatite B e C.

    Il primo test per verificare l'epatite B e C è un test anti-HCV, che determinerà immediatamente se una persona ha avuto l'epatite prima e si ammala al momento. Ma può anche dare risultati falsi positivi o falsi negativi per vari motivi.

    Al momento, uno dei test efficaci dell'epatite B e C è un esame del sangue da una vena. Puoi portarlo in clinica, in laboratorio. Ma è necessario soddisfare alcuni requisiti: prima di fare un esame del sangue per renderlo più preciso, è necessario sedersi a dieta, rinunciare a grassi e fritti, speziati e salati, caffè, alcol e tutto ciò che provoca malattia al fegato. Smetti di fumare!

    Il passo successivo è la fibroscansione (esame con un fibroscopio). Con l'aiuto di questa diagnosi, viene studiato il tessuto epatico, il modo in cui è affetto, il trattamento e il successivo recupero dipendono dall'estensione della sua condizione.

    Esiste anche un esame del tipo fibrotest: si tratta di un esame minimamente invasivo in cui viene effettuato un esame del sangue.

    E, naturalmente, per essere testato per l'epatite B e C, non si può fare a meno di una biopsia. Una biopsia è una procedura in cui viene prelevato e studiato un pezzo di tessuto epatico. Ma questo metodo non può dare risultati accurati, dal momento che il danno epatico si verifica sempre in modo non uniforme.

    Recentemente, i medici stanno praticando un nuovo tipo di analisi al fine di essere sottoposti a screening per il virus dell'epatite B e per i genodiagnostici C per la rilevazione del virus dell'RNA. È difficile, non tutti possono permetterselo, ma un'alta probabilità di precisione.

    Per la prevenzione dell'epatite B, i medici insistono su una vaccinazione speciale, ma il vaccino è inutile per l'epatite C, e il rischio di infezione è più avanzato e così pericoloso.

    Come vivere con l'epatite B e C?

    E cosa fare se il tuo caro ha l'epatite? Come essere? Seguire una serie di regole che aiuteranno sia te che il paziente con l'epatite B e C:

    Certo, non puoi essere un donatore! Gli oggetti domestici che possono provocare la trasmissione attraverso il sangue dovrebbero essere puramente individuali e, cosa importante, separati dagli altri. Se un paziente ha tagli o abrasioni, dovrebbero essere trattati solo con i guanti. Pasti e piatti separati. Se il paziente è il tuo partner sessuale, idealmente evita i rapporti sessuali.

    Come testare efficacemente l'epatite B e C?

    Oggi c'è un numero enorme di malattie che le persone soffrono e in alcuni casi muoiono. Per fermare questa tendenza, è necessario assumere un atteggiamento più responsabile nei confronti della salute e monitorare le condizioni del proprio corpo. Se sei preoccupato per alcuni sintomi, devi consultare immediatamente un medico, consultarlo e, se necessario, superare l'esame necessario. Questo vale anche per il controllo dei virus dell'epatite B e C.

    Va notato che il pericolo di epatite è che una persona potrebbe non essere consapevole della presenza della malattia. Dopo di ciò, entra in una forma più grave e terribile: la cirrosi epatica.

    Quando vale la pena di controllare l'epatite B e C?

    Presentiamo alla vostra attenzione i seguenti fatti, che possono causare la necessità di verificare la presenza di epatite B e C:

    Se hai donato il sangue prima del 1992. Ciò è spiegato dal fatto che in quei giorni nessuno era impegnato a testare il sangue del donatore per i virus che causano lo sviluppo di epatite;

    Esecuzione di operazioni o procedure endoscopiche;

    La presenza di parenti con epatite;

    L'analisi biochimica del sangue indica il fegato danneggiato;

    Viaggiare in paesi con un maggiore rischio di epatite è anche un motivo per essere sottoposti a screening per l'epatite B e C;

    Esegui piercing, tatuaggio, pedicure e manicure nei saloni di bellezza (con tali manipolazioni l'infezione del sangue può avvenire attraverso gli strumenti).

    Dati tutti i suddetti fattori, ogni persona dovrebbe sapere come essere testata efficacemente contro l'epatite B e C.

    Come essere testati per l'epatite B e C a casa?

    Va notato che questo può essere fatto anche a casa. Per fare questo, è necessario andare in farmacia e acquistare un test rapido per la presenza di epatite. Dovrai prendere alcune gocce di sangue capillare e seguire rigorosamente le istruzioni descritte. Nel caso in cui tutti i consigli siano correttamente implementati, è possibile ottenere un risultato con una precisione del 98%. E tutto questo per soli 30 UAH. Per assicurarti di non avere l'epatite B e C (se non ne hai davvero uno), dovrai sottoporti a test in un istituto medico, in particolare in una clinica. Il costo di tale procedura sarà di 80 UAH.

    Se si decide di sottoporsi a test per la presenza di epatite, è necessario effettuare un esame del sangue biochimico per il livello degli enzimi ALT e AST. Questo ti dirà se hai un processo infiammatorio nel fegato. Dopodiché, dovrai consultare uno specialista in malattie infettive specializzato nella determinazione dell'epatite.

    Anche un metodo efficace per controllare l'epatite B e C sono esami del sangue per i marcatori. Se nel tuo sangue è stato rilevato un antigene del virus B e anticorpi del virus dell'epatite C, allora dovresti visitare urgentemente un medico, spiegargli la situazione e lui si occuperà del tuo esame più completo e approfondito.

    Attiriamo la vostra attenzione sul fatto che l'ecografia nello studio dell'epatite è inefficace, in quanto non fornisce l'opportunità di ottenere alcuna informazione. Puoi ricorrere a questo metodo solo se ti è stata diagnosticata una cirrosi epatica, con l'aiuto di un'ecografia puoi osservare i primi sintomi dello sviluppo del virus dell'epatite B e C.

    Come trattare l'epatite B e C?

    Per decidere quale terapia prescrivere per il trattamento dell'epatite, viene utilizzata la genotipizzazione, che ci consente di ottenere informazioni su quale tipo di virus stiamo trattando.

    Utilizzando la biopsia epatica, è stato possibile determinare il grado di fibrosi e infiammazione. Si ricorre a questo metodo se non si ha chiarezza sulla possibilità di procedere con la terapia medica o se non è ancora raccomandato. Usando il metodo della biopsia, a un paziente con epatite viene data l'anestesia locale in modo che non senta dolore.

    A Mosca, nel nuovo anno, hanno iniziato ad ammalarsi più spesso con l'epatite A e B, riferisce RIA Novosti. Spaventoso? Quindi controlla il fegato.

    Pubblicato: 13 gennaio 2010

    A Mosca, nel nuovo anno, hanno iniziato ad ammalarsi più spesso con l'epatite A e B, riferisce RIA Novosti. Spaventoso? Quindi controlla il fegato.

    Qualsiasi epatite virale può superare, recuperare e nemmeno indovinarla. E puoi vivere senza sospetti per anni con la forma cronica della malattia e apprenderne lo stato nella fase della cirrosi. Aleksey BUEVEROV, Candidato di Scienze Mediche, Gastroenterologo della Clinica per Propedeutica delle Malattie Interne, Gastroenterologia ed Epatologia dell'Accademia Medica di Mosca intitolata a IM Sechenov risponde alle domande

    Quali virus posso prendere? I virus A ed E causano solo epatite acuta - è chiamata la malattia delle mani sporche e il più delle volte raccoglie l'infezione durante

    viaggi in paesi africani e asiatici. I virus B, C, D possono essere agenti causali dell'epatite cronica. Sono trasmessi attraverso il sangue o il muco del sangue quando sono in contatto, ad esempio durante un rapporto non protetto. In alcuni pazienti, l'epatite virale cronica in 10-30 anni porta alla cirrosi o al cancro del fegato.

    Quando si può sospettare l'epatite? L'epatite acuta è simile a un raffreddore con i sintomi di un'infezione alimentare, e se l'ittero non si sviluppa, le persone spesso guariscono con successo, senza sapere con cosa si sono ammalati. Quindi, l'epatite C acuta nel 95% dei casi passa inosservata e l'epatite B acuta - 70%. Se la malattia diventa cronica, il suo sintomo principale è l'affaticamento costante.

    Chi ha bisogno di essere testato per l'epatite e quando?
    - Se sei stato trasfuso con sangue e farmaci fino al 1992 (quindi non erano ancora testati per il virus);
    - pazienti con insufficienza renale cronica in emodialisi;
    - dopo qualsiasi operazione e procedure endoscopiche;
    - coniugi e figli di persone con epatite;
    - se il test del sangue biochimico mostra danni al fegato;
    - tossicodipendenti;
    - dopo rapporti sessuali non protetti;
    - dopo il tatuaggio, il piercing, l'agopuntura, la manicure o la pedicure nel salone;
    - dopo viaggi in paesi con un'alta prevalenza di epatite: Asia sud-orientale, regione dell'Asia meridionale e del Pacifico, Africa centrale.

    Quali test sono necessari al primo sospetto? Sarà necessario un esame del sangue biochimico - economico, informativo, disponibile nella maggior parte dei laboratori. Gli indicatori più importanti per la diagnosi di epatite - il livello di enzimi ALT (alanina aminotransferasi) e AST (aspartato aminotransferasi). Se è al di fuori del range di normalità, si può sospettare un'infiammazione del fegato. Quindi il passo successivo è trovare un gastroenterologo o un infectiologist, ma solo quelli specializzati nell'epatite.

    Come testare l'epatite B e C?
    Il modo più razionale consiste nel eseguire prima un esame del sangue per i marker più importanti dell'epatite cronica B e C. Se l'antigene di superficie del virus B (HbsAg) e gli anticorpi del virus dell'epatite C vengono rilevati, rivolgersi a un medico. Ti dirà se hai bisogno di cercare altri antigeni del virus. Tali studi approfonditi sono eseguiti in laboratori specializzati. Puoi andare avanti e immediatamente passare un esame del sangue per l'RNA e il DNA dei virus dell'epatite C e B. Ma se vengono rilevati, dovrai comunque testare antigeni e anticorpi per chiarire le sfumature del decorso e il trattamento della malattia.

    Che cosa significa se nel sangue si trovano anticorpi anti-virus?

    Quanto tempo dopo il sesso non protetto ha senso essere controllato?
    È possibile andare su PTSR in 10 giorni dopo un contatto pericoloso. Un test anticorpale sarà informativo solo dopo 1-3 mesi.

    È possibile recuperare più velocemente se il metodo PCR rileva un virus nel sangue immediatamente dopo l'infezione? L'analisi mostrerà se sei infetto o meno, e ai tuoi cari verrà dato il tempo di farsi vaccinare. Ma per il trattamento non è così importante, diagnosticato in pochi giorni o poche settimane. È stato dimostrato che un ritardo nel trattamento anche per diversi mesi non peggiora il risultato, è pericoloso ritardare la terapia con più di un anno. Specialmente i medici scelgono una posizione di attesa per l'epatite B: l'epatite B acuta negli adulti senza immunodeficienza nel 95% dei casi termina con l'auto-guarigione. Ma l'epatite C acuta nel 60-85% dei casi diventa cronica.

    Come capire i risultati dell'analisi, dovrò essere trattato o no? Per qualsiasi paziente affetto da epatite, il trattamento è atteso se il danno epatico è significativo. Questo mostrerà un'analisi biochimica o una biopsia che rivela la fibrosi quando gli epatociti (cellule epatiche) vengono sostituiti dal tessuto connettivo. Quando si prende in considerazione l'epatite B e

    carica virale: più virus nel sangue, maggiore è la probabilità di progressione della malattia. Se la carica virale è bassa e gli indicatori biochimici sono normali, puoi vivere in pace, una volta ogni sei mesi, prendendo i test di controllo. Considera che durante questo periodo puoi infettare gli altri attraverso il sangue e i rapporti sessuali, così i tuoi cari dovrebbero essere vaccinati. La sua efficacia è del 98%.

    Come viene trattata l'epatite cronica? Epatite C - interferone alfa e ribavirina, è curabile. Epatite B - analoghi di interferone alfa o nucleosidici che sono incorporati nella struttura del virus, impedendone la moltiplicazione. L'epatite B è curata da una piccola percentuale di pazienti. Ma fermando la moltiplicazione del virus, è possibile ridurre significativamente la probabilità di complicanze.

    Ci sono risultati di test falsi positivi per l'epatite? Solo per l'errore dell'assistente di laboratorio. Nei buoni laboratori, per evitarlo, effettuare immediatamente un'analisi di controllo.

    Testo: Olga Pisareva

    Pubblicato: 13 gennaio 2010

    L'epatite è una malattia del fegato che è di natura virale. Ci sono molte complicazioni che si verificano durante l'esacerbazione della malattia e dopo di essa. Tali complicazioni includono la cirrosi e una violazione della rimozione della bile, del cancro o del coma del fegato, che può portare alla morte. Per identificare questa infezione, è necessario superare un test per l'epatite.

    Rispondendo alla domanda comune: "Perché è così importante verificare la presenza di una delle forme della malattia in modo tempestivo?" Vale la pena ricordare che il decorso cronico della malattia non ha sintomi chiaramente espressi. Una persona non può prestare attenzione alla malattia durante il suo sviluppo e identificare i problemi solo nella fase cronica. Una complicanza diffusa è la cirrosi epatica e, se consumata con cibi grassi e alcol, il suo progresso non può essere evitato. È impossibile eliminare la cirrosi. Pertanto, è molto importante diagnosticare la malattia nelle sue fasi iniziali.

    Per il trattamento e la prevenzione dell'epatite e delle malattie del fegato, i nostri lettori usano con successo il rimedio raccomandato da Elena Malysheva. Avendo studiato attentamente questo metodo, abbiamo deciso di offrirlo alla vostra attenzione.

    Se la ragazza incinta (donna) è il portatore del patogeno, allora la malattia può essere trasmessa al bambino. L'unico modo per evitare la trasmissione ereditaria della malattia è il controllo tempestivo dell'epatite. Ciò contribuirà a prescrivere un trattamento efficace in tempo utile per evitare gravi complicazioni in futuro.

    Torna al contenuto

    Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità, oltre 2 milioni di persone muoiono di ittero ogni anno. In caso di epidemie di malattia in qualsiasi località, viene dichiarata un'emergenza e tutte le forze sono dirette alla localizzazione dell'infezione.

    Molti medici infettivi lo hanno assegnato al cugino dello stato di HIV. Nonostante questo, può essere curato. Gli agenti causali di questa malattia sono virus che possono essere attribuiti a famiglie diverse. Si chiamano lettere latine: A e B; C e D; E e G; TT. Gli epatociti (cellule epatiche) soffrono dell'attacco di tali parassiti. A poco a poco, il processo di disordine della funzione degli epatociti è in corso, perché il virus dell'epatite produce sulla base cellule simili. Di conseguenza, si sviluppa cirrosi o cancro del fegato.

    Torna al contenuto

    Epatite A (malattia infettiva o di Botkin). Il virus è molto resistente all'ambiente ed è abbastanza comune. Quando bolle, muore entro 5 minuti, ma può vivere fino a 10 mesi in acqua, e la sua vitalità a temperatura ambiente dura circa una settimana.

    Verifica: i test di laboratorio comprendono la rilevazione di anticorpi. La presenza di anticorpi IgM nel sangue indica la malattia di Botkin. Gli anticorpi possono essere rilevati nello studio alle prime manifestazioni della malattia, il loro numero aumenta nel primo mese del decorso della malattia e l'anno successivo ritorna alla normalità.

    Epatite B. Il tipo più pericoloso della malattia. Il virus ha una struttura piuttosto complicata: ha uno strato esterno (antigene di superficie di classe HBsAg). A differenza di altre strutture, questa forma aiuta non solo a moltiplicare, ma anche a integrare nel DNA delle cellule epatiche, il che porta a un cambiamento nella loro struttura genetica. La sua durata può colpire, la vitalità è mantenuta per lungo tempo: a temperatura ambiente - 3 mesi, in congelamento - 20 anni, quando bollito - 45 minuti. Abbastanza spesso, il decorso della malattia è complicato dalla stratificazione di un altro virus di tipo D, che non può riprodursi da solo.

    Controllo: durante la ricerca di anticorpi anti antigene HBs o HBsAg nel sangue del paziente. Le analisi sono a digiuno.

    Epatite C. La sottospecie più comune. Va molto male nell'ambiente, ma nel corpo umano si adatta in modo molto efficace, aggirando le forze protettive dell'immunità. Il virus può moltiplicarsi nel corso degli anni nel corpo, cambiando il suo aspetto in modo che il sistema immunitario non lo riconosca.

    Test: test totale dell'HCV (rilevamento di anticorpi contro gli antigeni HCV nel sangue). Con l'epatite, un risultato negativo per la presenza di anticorpi può essere nel periodo di incubazione o con la variante sieronegativa.

    Epatite E. Si verifica, di regola, nella zona dei tropici e subtropicali, in particolare in Asia centrale.

    Tipi di virus G; E; TT. Queste forme sono capite male, ci sono ipotesi sul loro sviluppo sullo sfondo della colecistite. Queste forme tendono ad andare in forme croniche.

    Torna al contenuto

    In medicina, ci sono due metodi principali per diagnosticare la malattia:

    Il test immunologico consiste nel determinare la presenza di anticorpi contro il virus o gli antigeni nel sangue. La durata della ricerca non è superiore a 1-2 giorni. Secondo le analisi, la conclusione sulla presenza di un particolare tipo. Determinato anche dall'attività del sistema immunitario e dalla sua reazione, dal decorso dell'infezione e dall'attività degli agenti patogeni. Il sangue viene esaminato due volte, prima e dopo la terapia medica.

    La ricerca genetica è costosa, quindi raramente viene eseguita e nei casi di gravi condizioni del paziente. Consente di identificare l'RNA e il DNA del virus nel sangue, nonché la sua quantità.

    Esprimi esami del sangue vengono eseguiti su marcatori di virus. La preparazione per i test non è necessaria, l'unica condizione è quella di donare il sangue non prima di 8 ore dopo un pasto. I principali metodi diagnostici per rilevare la presenza di anticorpi contro l'uno o l'altro tipo di infezione.

    Torna al contenuto

    La malattia viene trasmessa con cose e piatti sporchi.

    Epatite A. Molte persone ce l'hanno durante l'infanzia. Questo tipo di malattia non ha forma cronica, l'unico effetto su una persona è lo sviluppo dell'immunità per la vita. Il periodo di incubazione dura circa 15 giorni, probabilmente un mese. L'inizio del periodo pre-itterico è piuttosto acuto: febbre fino a 39 ° C, mal di testa, debolezza generale, vomito e nausea, sapore amaro in bocca, dolori muscolari, dolore nel giusto ipocondrio. Dopo alcuni giorni, l'urina diventa più scura e le feci sono incolori. Durante il periodo della fase itterica, la pelle diventa gialla, ma la condizione generale migliora. Il recupero completo avviene dopo 4 settimane, in rari casi dopo 4 mesi.

    Epatite E. È anche possibile contrarre l'infezione con cibi, mani e acqua sporchi. La malattia è comune nei paesi caldi a causa della mancanza di acqua potabile pulita. Il pericolo della malattia aumenta molte volte durante la gravidanza, perché durante questo periodo si sviluppano gravi complicazioni di questo tipo di malattia. Per la prevenzione, vale la pena non bere acqua pura, ma bollire per almeno 5 minuti.


    Articoli Correlati Epatite