Principali vie di infezione da epatite C

Share Tweet Pin it

Tra le molte diverse malattie infettive, l'epatite C è di grande importanza: poche persone sanno quali sono le vie di infezione dall'epatite C. Oggi esistono diversi meccanismi per trasmettere patogeni di patologia infettiva: fecale-orale, aerosol, trasmissibile (attraverso punture di insetti), contatto, emocontatto, percutanea (attraverso la pelle copertine) e artefatto (artificiale).

L'epatite C può essere trasmessa sia in modo naturale che artificiale. Questa malattia viene trasmessa solo da persona a persona, con il meccanismo parenterale di trasmissione del virus che conduce. In tutto il mondo, centinaia di migliaia di persone soffrono e muoiono a causa di questa patologia ogni anno. Questa è una malattia pericolosa che è difficile da trattare. Come viene trasmesso un virus da una persona all'altra?

Fonte di infezione e trasmissione

La fonte dell'infezione virale sono le persone malate che hanno una forma attiva della malattia. Il virus è in grado di essere rilasciato nell'ambiente e dai vettori di virus. Questi ultimi hanno il più grande significato epidemico. Le vie naturali di trasmissione del virus dell'epatite C includono:

  • domestica;
  • il sesso;
  • verticale (dalla madre al feto durante la gravidanza o quando il bambino passa attraverso il canale del parto).

Altrettanto importanti sono i percorsi artificiali. Sono implementati attraverso la somministrazione endovenosa di stupefacenti, operazioni terapeutiche e diagnostiche, trasfusione di sangue e dei suoi componenti. I gruppi a rischio di possibile infezione in questa situazione sono donatori di sangue, donne in gravidanza, riceventi di sangue e suoi componenti, neonati, personale di organizzazioni impegnate nell'approvvigionamento, nella lavorazione e nella conservazione del sangue del donatore. Comprende anche l'intero staff medico degli uffici chirurgici, urologici, ostetrici e di altri ospedali. Il gruppo di rischio comprende pazienti con malattia epatica cronica, pazienti con centri di emodialisi, trapianti di rene. Molto spesso l'epatite C si trova nei tossicodipendenti.

Modi naturali di trasmissione

Tra tutti i modi di infezione da epatite C, la via sessuale è di grande importanza. Nonostante il fatto che il rischio di contrarre l'epatite in questo caso sia piccolo, molti non attribuiscono molta importanza a questo e conducono una vita sessuale irregolare. Secondo la ricerca, le particelle virali si trovano nel liquido seminale, nelle secrezioni vaginali e nella saliva. Ma la concentrazione del virus è bassa. L'infezione del partner è più spesso osservata in caso di danni alla pelle e alle mucose, in presenza di malattie infiammatorie dei genitali. Il più grande rischio è in quelle persone che hanno più di un partner sessuale. Non dimenticare le relazioni omosessuali.

Anche il percorso domestico ha luogo. In questo caso, il virus può essere trasmesso attraverso articoli per la casa (spazzolini da denti, salviette, forbici). La trasmissione dell'agente patogeno attraverso la pelle e gli elettrodomestici da cucina non è esclusa. La trasmissione attraverso la pelle può essere realizzata in caso di incidenti, infortuni (industriali e domestici). Un posto speciale prende un percorso verticale. Quando è infetto dal virus del bambino dell'epatite C, penetra da un corpo materno infetto. Nella maggior parte dei casi, l'infezione viene eseguita durante il parto o lo sviluppo fetale, meno frequentemente durante la cura del bambino.

Di grande importanza è il fatto che, con l'infezione concomitante da HIV in una madre infetta da epatite, il rischio di una malattia del bambino aumenta in modo significativo. Il maggior rischio cade nel terzo trimestre di gravidanza. Se la madre ha avuto un'infezione 2 mesi prima del parto, il bambino potrebbe essere nato infetto. Per quanto riguarda l'allattamento al seno, il rischio di infezione è basso, poiché la concentrazione del virus nel latte è bassa.

Vie di infezione artificiale

Nella maggior parte dei casi, quando è infetto da epatite C, esiste un meccanismo di trasmissione del virus a contatto con il sangue. Ciò è dovuto all'uso di attrezzature non sterili. Questo è osservato in caso di inosservanza delle norme sanitarie in un istituto medico. Una situazione simile può verificarsi durante l'estrazione del dente, alcune operazioni endoscopiche, quando gli strumenti con sangue rimangono infetti dal virus dell'epatite C. Spesso questo si osserva in cosmetologia. L'epatite C, che è una varietà di modi di infezione, può essere trasmessa quando si installa un piercing o si creano tatuaggi.

Queste manipolazioni sono spesso accompagnate da lesioni della pelle e sanguinamento. È necessario chiedere al master e verificare la disponibilità delle attrezzature per la sterilizzazione degli strumenti. Quando si applicano tatuaggi e specialisti del body piercing, è necessario utilizzare dispositivi di protezione individuale (guanti). A volte l'epatite C viene infettata ai barbieri durante l'agopuntura. La via di trasmissione più comune è attraverso le trasfusioni di sangue. Oggi, prima di prendere il sangue e le sue componenti, è richiesto un test per l'epatite per il donatore, e quindi il numero di infezioni è diminuito in modo significativo.

Il problema è che nel caso di un'infezione recente, l'analisi potrebbe essere falsamente negativa. Una dose ematica infettiva è risultata di 0,0001 ml. Praticamente tutti i consumatori di droghe per via iniettiva sono infetti dal virus dell'epatite C. Coloro che usano i farmaci regolarmente sono più sensibili alla malattia. È importante che le iniezioni diventino la causa dell'epatite C e durante l'introduzione di vari farmaci nelle istituzioni mediche. La ragione è la negligenza dei professionisti medici.

Prevenire la trasmissione dell'epatite

Per prevenire la diffusione della malattia, è necessario rispettare una serie di misure antiepidemiche e preventive.

Essi comportano l'esame di donatori e riceventi di sangue, l'esame di dipendenti di organizzazioni mediche coinvolte nella conservazione e vendita di sangue, l'esclusione di stretti contatti con pazienti e portatori dell'infezione, la sterilizzazione di strumenti medici. Il personale delle organizzazioni mediche, i neonati di madri malate, i donatori di sangue, le donne incinte sono soggetti ad esame.

La prevenzione del rapporto sessuale include il mantenimento di uno stile di vita sano, l'eliminazione del sesso occasionale, l'utilizzo di un metodo contraccettivo a barriera. Se una persona con epatite C vive in famiglia, deve essere osservato un rigoroso regime di disinfezione. Non usare forbici, salviette, spazzolini da denti con il paziente.

La prevenzione dell'attuazione delle vie di trasmissione artificiali del virus comporta l'uso di strumenti monouso, l'osservanza delle regole di sterilizzazione, disinfezione e pulizia di presterilizzazione. È anche importante limitare le indicazioni per la trasfusione di componenti del sangue e la sua quarantena. Pertanto, l'epatite C viene principalmente trasmessa per via parenterale.

Come viene trasmessa l'epatite C?

L'epatite C è una malattia cronica del fegato che viene diagnosticata in oltre 3 milioni di persone ogni anno.

Questa malattia è caratterizzata dallo sviluppo della fibrosi e dalla morte degli epatociti. Il virus dell'epatite C può infettare gli organi interni, mascherando tante e diverse patologie. Ciò complica sia la diagnosi della malattia che il trattamento corretto. Questo è il motivo per cui tutti hanno bisogno di sapere come trasmettere l'epatite C al fine di ridurre la possibilità di infezione.

Cos'è l'epatite C?

Questo è un piccolo virus appartenente alla famiglia Flaviviridae, che contiene materiale genetico sotto forma di una molecola di RNA, circondato da una membrana lipidica e proteica di una struttura speciale.

È questo guscio che promuove la penetrazione e la fissazione del virus nella cellula. Nella maggior parte dei casi, i virus si moltiplicano nelle cellule epatiche.

Una cellula infetta produce più di cinquanta particelle virali. Il vettore di questo virus può infettare una persona sana senza nemmeno sapere che lui stesso è malato. Perché i segni della malattia potrebbero non esserlo. Va notato che l'HCV può anche moltiplicarsi nelle cellule del sangue, il che porta alla manifestazione di vari disturbi immunologici, che si manifestano in una forma aperta e nascosta.

Come si verifica l'infezione?

La principale modalità di trasmissione è il metodo ematogeno parenterale (attraverso il sangue). Nella maggior parte dei casi, l'infezione da virus dell'epatite C si verifica quando viene iniettata una certa quantità di sangue infetto quando viene iniettato un ago comune.

Nella vita di tutti i giorni, l'infezione con il virus dell'epatite C è possibile quando si eseguono tatuaggi, piercing, manicure e strumenti contaminati dal sangue dal vettore dell'infezione. È anche possibile che il virus sia infetto durante operazioni e lesioni, durante la vaccinazione e negli studi dentistici. Ma nei paesi sviluppati, il rischio di infezione attraverso i metodi di infezione elencati è meno probabile.

Modi per trasmettere l'epatite

Trasmissione da madre a figlio del virus dell'epatite C.

Dalla madre infetta da questo virus, il trasferimento è abbastanza raro, non più del 5% dei casi. L'infezione è possibile solo nel processo del parto, solo quando si passa attraverso il canale del parto. Sfortunatamente, per prevenire l'infezione in questo caso è impossibile. Ma, fortunatamente, la percentuale della probabilità di infezione è piuttosto piccola. E si alza solo se la donna che partorisce è infettata da 2 virus - epatite C e HIV. In tali circostanze, la percentuale sale al 15 percento.

Il ruolo dell'infezione nel periodo postpartum è piuttosto ridotto. Sebbene il virus dell'epatite C possa essere trovato nel latte di una madre che allatta, la trasmissione dell'HCV da madre a figlio non è possibile. Ciò è spiegato dal fatto che i succhi digestivi e gli enzimi del bambino prevengono l'infezione. I medici raccomandano di interrompere l'allattamento al seno solo in caso di violazione dell'integrità della pelle delle ghiandole mammarie e in caso di sanguinamento.

Trasmissione sessuale di epatite

Le infezioni sessualmente trasmesse dal virus sono minime. Nel contatto sessuale non protetto con un paziente, il virus può essere trasmesso solo nel 4-5% dei casi. Il matrimonio monogamico implica un leggero rischio di infezione, in contrasto con il frequente cambio di partner e un gran numero di connessioni casuali.

Le persone che hanno rapporti sessuali con pazienti o persone portatrici del virus devono usare la contraccezione. Soprattutto i medici non raccomandano di praticare rapporti sessuali non protetti durante le mestruazioni, indipendentemente dalla persona infetta dall'epatite C, che si tratti di un uomo o di una donna.

Vale la pena considerare che è impossibile determinare dall'aspetto di una persona la presenza della malattia, e ancora di più, se non è il portatore del virus dell'epatite C. È consigliabile esaminare i marcatori del virus dell'epatite C una volta all'anno.

La più grande percentuale di pazienti è infettata attraverso iniezioni. Fondamentalmente, questo metodo di infezione è associato all'uso di droghe. Secondo le statistiche, oltre il 75 per cento delle persone che fanno uso di farmaci sono infetti da epatite C. Un'altra ragione per la cosiddetta "epatite da siringa" è la manipolazione medica di infezioni endovenose, intramuscolari e di qualsiasi altra infezione sottocutanea prodotte da siringhe non sterili.

Ciò potrebbe essere dovuto alla negligenza dei professionisti medici. La probabilità di infezione dall'iniezione dipende dal volume di sangue infetto rimasto nell'ago e dalla concentrazione di acido ribonucleico virale. Allo stesso tempo, la dimensione dell'ago o del lume della cannula gioca un ruolo importante.

Il gioco con un lume stretto, che viene utilizzato per iniezioni intramuscolari, comporta un rischio molto più basso di infezione rispetto alle cannule con un ampio lume.

C'è un'altra variante dell'infezione da epatite C - una trasfusione di sangue e dei suoi componenti. Secondo le statistiche, la percentuale di pazienti con epatite è piuttosto alta tra le persone che hanno ricevuto trasfusioni di sangue. Fino al 1986 non c'erano test al mondo per rilevare il virus dell'epatite C. All'epoca, questa infezione veniva chiamata "A o B". Ciò ha enfatizzato la differenza dall'epatite A e B - la natura della patologia virale che colpisce il fegato, ma gli studi dei donatori non sono stati sviluppati.

Solo all'inizio degli anni '90 divenne possibile. È per questo motivo che c'era una percentuale elevata di infezione da epatite C tra coloro che hanno ricevuto una procedura di trasfusione di sangue. Ora non ci sono praticamente casi simili da allora lo screening dei donatori è obbligatorio. Ma ci sono delle eccezioni, ad esempio, quando un donatore è stato recentemente infettato e non sono ancora stati rilevati indicatori di infezione.

Odontoiatria e cosmetologia

Quando si eseguono procedure dentali, l'infezione può verificarsi se non si osservano le norme sanitarie ed epidemiologiche. Per questo motivo, particelle di sangue contaminato possono rimanere correttamente sugli strumenti non trattati. Per evitare questo metodo di infezione, non utilizzare i servizi di istituti non specializzati.

Infezione da trauma

In caso di violazione della pelle e di entrare nella ferita di sangue contenente RNA di epatite C, l'infezione diventa possibile. Tali incidenti possono verificarsi in lotte, incidenti automobilistici a infortuni sul lavoro.

Con i normali contatti domestici

L'epatite C non può essere infettata da goccioline trasportate dall'aria (durante una conversazione, quando si starnutisce, con la saliva, ecc.), Mentre si abbraccia, si stringono la mano, si usano piatti comuni, ecc. In altre parole, la trasmissione dell'epatite C virale nella vita di tutti i giorni è impossibile senza il passaggio di particelle di sangue dal vettore del virus nel sangue di una persona sana.

Rischio di infezione da epatite C

Vi sono gruppi di persone ad alto rischio di infezione da epatite C. Esistono tre gradi di aumento del rischio.

Il più alto rischio sono:

  • persone che hanno iniettato droghe;
  • Persone con infezione da HIV;
  • persone che hanno ricevuto trasfusioni di sangue (fino al 1987).

Rischio intermedio Questo gruppo include:

  • individui che hanno trapiantato organi o donato sangue da un donatore con un risultato positivo del test HCV (fino al 1992);
  • persone con malattie epatiche non specificate;
  • bambini nati da madri infette da HCV.

Rischio debole aumentato. Questo gruppo include:

  • operatori sanitari e lavoratori del servizio sanitario-epidemiologico;
  • Le persone che fanno sesso con un gran numero di partner;
  • persone che hanno rapporti sessuali con un singolo partner HCV infetto.

Chi deve controllare prima?

Si raccomanda di condurre un sondaggio a tutte le persone a rischio, nonché alle donne che stanno pianificando una gravidanza. Gli operatori sanitari sono obbligati non solo a controllare annualmente, ma dopo ogni caso di puntura di un ago e flusso sanguigno del paziente.

Si raccomanda di controllare le persone del primo gruppo di rischio anche nel caso di un singolo caso di sesso occasionale non protetto o di uso di droghe per via parenterale molti anni fa.

Uno dei test principali che possono essere effettuati in tutte le cliniche e laboratori è la donazione di sangue mediante ELISA per la presenza di anticorpi contro l'epatite C. Un risultato positivo può solo indicare il fatto dell'infezione e non la progressione della malattia. Ma vale la pena considerare che questo metodo non è diagnostico al 100% per diversi motivi, perché ci sono analisi false-positive e false-negative. Per un risultato più accurato, è necessario superare un esame del sangue per l'RNA del virus dell'epatite C (metodo PCR), un esame del sangue per il genotipo e la quantità di HCV e un esame del sangue biochimico per AST, ALT e GGTP.

Prevenzione dell'epatite C

La prevenzione è una precauzione ragionevole, dal momento che non esiste attualmente un vaccino per il virus dell'epatite C. Questo è l'unico modo per prevenire l'infezione. Per proteggersi, segui alcune semplici regole:

  • Non usare oggetti personali di altre persone: rasoi, strumenti per manicure e spazzolini da denti.
  • Non fare tatuaggi, piercing, manicure nei salotti sospetti. Devi sempre assicurarti che gli aghi per i tatuaggi siano usa e getta e gli strumenti riutilizzabili siano sterilizzati con l'ausilio di attrezzature speciali.
  • Non usare droghe.
  • Usa i preservativi per un contatto occasionale.

Come viene trasmessa l'epatite C

GENERALI

Il virus dell'agente patogeno è più spesso rilevato nelle persone di età compresa tra 20-29 anni, ma negli ultimi anni c'è stata una tendenza verso una "maturazione" graduale della malattia.

Nel mondo ci sono 170 milioni di pazienti affetti da questa forma di epatite. Circa 4 milioni di nuovi casi di malattia sono registrati ogni anno, mentre il numero di morti per le sue complicanze è di oltre 350 mila.

L'agente eziologico dell'epatite C è un virus dell'HCV contenente RNA, che ha variabilità e suscettibilità alle mutazioni, così che molte delle sue sottospecie possono essere rilevate nel corpo del paziente allo stesso tempo.

Il virus dell'HCV entra nel parenchima epatico, dove inizia il processo di induzione. In questo caso, le cellule del fegato vengono distrutte, causando l'infiammazione dell'intero organo. Gradualmente, gli epatociti vengono sostituiti dal tessuto connettivo, la cirrosi si sviluppa e il fegato perde la sua capacità di svolgere le sue funzioni.

Molti sono interessati alla questione se l'epatite C sia trasmessa nella vita di tutti i giorni durante il contatto o l'uso di cose comuni. Secondo le informazioni ottenute dopo la ricerca, è sicuro dire che questo è improbabile.

COME SI PUO 'INFETTARE

Esistono due modi principali di trasmissione del patogeno dell'epatite C: trasfusione (attraverso il sangue e le sue componenti) e sessuale. Il più comune è il primo.

L'unica fonte di infezione è una persona malata nella fase attiva della malattia o un portatore del virus, in cui la malattia è asintomatica.

L'epatite C, come l'epatite B, viene trasmessa sessualmente, tuttavia il rischio di contrarre l'infezione da virus dell'epatite C è molto più basso. Ciò è dovuto alla ridotta concentrazione dell'agente patogeno nel sangue del trasportatore.

Meccanismi di trasmissione:

  • verticale - da madre a figlio;
  • contatto - durante i rapporti sessuali;
  • artificiale - infezione durante le manipolazioni associate alla violazione dell'integrità del tegumento.

GRUPPI DI RISCHIO

Ci sono alcuni gruppi di persone che sono ad alto rischio di contrarre l'epatite C nel corso del trattamento o in connessione con le loro attività professionali e stili di vita.

L'infezione può verificarsi durante:

  • persone che usano droghe per iniezione;
  • pazienti la cui malattia richiede emodialisi costante;
  • Le persone che subì ripetutamente trasfusione di sangue e dei suoi componenti (specialmente fino al 1989);
  • persone dopo il trapianto di organi;
  • bambini nati da madri infette;
  • pazienti di cliniche oncologiche con malattie maligne degli organi che formano il sangue;
  • personale medico che è in diretto contatto con il sangue dei pazienti;
  • persone che non usano contraccettivi di barriera, preferendo avere più partner sessuali;
  • partner sessuali di persone con epatite C;
  • portatori di virus di immunodeficienza;
  • gli omosessuali;
  • persone che visitano regolarmente manicure, piercing, tatuaggi, saloni di bellezza per procedure invasive;
  • persone che usano rasoi, spazzolini da denti e altri articoli per l'igiene personale che sono comuni con un trasportatore dell'epatite nella vita di tutti i giorni;
  • persone con cause sconosciute di malattia del fegato.

Non è spesso possibile determinare in che modo è stata trasmessa l'epatite C. Nel 40-50% dei pazienti, non è possibile identificare le vie di trasmissione del patogeno. Tali casi sono considerati sporadici.

DOVE È POSSIBILE INFETTARE

Luoghi pericolosi in termini di infezione da epatite C:

  • saloni per tatuaggi (per piercing e tatuaggi);
  • siti di iniezione di droga;
  • studio dentistico;
  • strutture correttive, luoghi di detenzione;
  • istituzioni mediche (nei paesi sviluppati sono molto rari).

Visitando i saloni e le istituzioni mediche, è necessario essere sicuri delle qualifiche del personale, monitorare l'uso di solo materiali monouso e chiedere aiuto agli specialisti che hanno una licenza per questo tipo di attività.

CARATTERISTICHE DELL'INFEZIONE DELL'EPATITE C ATTRAVERSO IL SANGUE

L'epatite C viene trasmessa principalmente attraverso il flusso sanguigno. Il siero e il plasma sanguigno dei portatori dell'infezione sono pericolosi anche una settimana prima dell'inizio dei sintomi della malattia e conservano la capacità di contrarre l'infezione per molto tempo.

Affinché si verifichi una trasmissione, una quantità sufficiente di sangue contaminato deve entrare nel flusso sanguigno, quindi il modo più frequente di trasmissione del patogeno è quello di iniettarlo attraverso un ago durante un'iniezione. La più alta concentrazione di agente patogeno si trova nel sangue, mentre in altri mezzi liquidi è molto più bassa.

Dati statistici:

  • trasfusione di sangue - oltre il 50% dei casi;
  • iniezione di droghe - oltre il 20% dei casi;
  • emodialisi (rene artificiale) - oltre il 10% dei casi.

Le statistiche tra i consumatori di droghe per via iniettiva indicano che il 75% di loro sono infetti da epatite C.

La fonte dell'infezione può essere strumenti medici non sterili, aghi per tatuaggi e piercing contaminati con sangue del paziente, rasoi, forbici per manicure quando vengono utilizzati con una persona infetta.

La probabilità di infezione da epatite C con una singola iniezione di un ago contaminato nelle condizioni di una struttura medica è minima, poiché la concentrazione di virus in piccole quantità di sangue infetto è insufficiente. In questo caso, la dimensione della distanza dell'ago è importante. Quindi, gli aghi di piccola sezione, che sono usati per iniezioni intramuscolari, sono molto meno pericolosi delle cannule con un'ampia apertura per le infusioni endovenose.

Fino alla fine del secolo scorso, la principale via di trasmissione dell'epatite C era l'introduzione dell'agente patogeno con sangue infetto e suoi componenti durante la trasfusione. Attualmente, il numero di tali infezioni è stato significativamente ridotto a causa di test sul sangue donato per la presenza di anticorpi. La diagnostica fornisce inesattezze nel caso di esame di pazienti e donatori nella fase iniziale della malattia, quando è difficile individuare i marcatori dell'agente patogeno.

Nei paesi economicamente sviluppati, dove le norme di sterilizzazione degli strumenti medici sono rigorosamente osservate, vengono utilizzati solo aghi monouso e il sangue del donatore viene controllato, la probabilità di contrarre l'epatite C con metodi ematogeni e parenterali è minima.

CARATTERISTICHE DELLA TRASMISSIONE VERTICALE

Il metodo di trasmissione del patogeno da madre a figlio è chiamato verticale. Il virus dell'epatite C viene trasmesso in diversi modi.

Percorso di trasmissione verticale:

  • durante il parto;
  • durante l'allattamento al seno;
  • quando si prende cura di un bambino.

In questo elenco, l'infezione da epatite C durante il travaglio è di primaria importanza pratica, dal momento che al momento del passaggio del bambino attraverso il canale del parto, la probabilità che il sangue del bambino tocchi il sangue della madre è alta. Sfortunatamente, i metodi che prevengono la trasmissione di infezioni durante il parto non sono stati sviluppati.

Casi simili sono registrati nel 6% dei pazienti, ma con una bassa carica virale nella madre, la trasmissione verticale è osservata in casi estremamente rari. Il rischio di infettare un bambino aumenta fino al 15% durante la diagnosi dell'epatite C e del virus dell'immunodeficienza nella madre.

I casi di infezione del bambino nel periodo postpartum sono piuttosto rari. Nel latte materno di una donna che allatta, essi rilevano l'agente eziologico, tuttavia, una volta nello stomaco del bambino, il virus viene scomposto dai succhi digestivi e non trasmette la minaccia di infezione. Per questo motivo, le donne con l'epatite C non sono controindicate.

Con la combinazione di HCV e HIV, la frequenza di infezione dei neonati aumenta in modo significativo, quindi per le donne che hanno un'infezione da HIV, non è consigliabile allattare al seno un bambino.

PECULIARITÀ DI INFEZIONE PER MODALITÀ SESSUALI

Il ruolo della trasmissione sessuale dell'epatite C è piccolo rispetto alla probabilità di infezione da epatite B o HIV e rappresenta circa il 5-10% del numero totale di casi.

Lo studio della composizione di tali mezzi liquidi come la saliva, il liquido seminale e le perdite vaginali indica la presenza del patogeno in essi in rari casi e nei titoli bassi. Per questo motivo, gli episodi di infezione a trasmissione sessuale sono relativamente rari.

Fattori che contribuiscono all'infezione da epatite C durante i rapporti sessuali:

  • violazione dell'integrità della superficie interna del tratto genitale e della cavità orale, loro sanguinamento;
  • malattie infiammatorie degli organi genitali;
  • rapporti sessuali durante le mestruazioni;
  • malattie urinarie e genitali associate, infezione da HIV;
  • la promiscuità;
  • la pratica del sesso anale;
  • sesso traumatico in modo aggressivo.

Il rischio di trasmissione da un coniuge all'altro è inferiore all'1% all'anno, ma con le comorbilità aumenta in modo significativo.

Tutti i suddetti fattori sono una buona ragione per usare il preservativo e anche essere testati annualmente per l'identificazione dei marcatori dell'epatite C da entrambi i partner sessuali.

ALTRI METODI DI TRASFERIMENTO DELL'EPATITE C

Sono descritti alcuni casi insoliti e rari di come viene trasmessa l'epatite C. Pertanto, con l'inalazione nasale regolare di cocaina, si verifica traumatizzazione della mucosa nasale e dei vasi, che sono la porta d'ingresso del virus.

Inoltre, nessuno è immune da infezioni durante incidenti, lotte o in caso di lesioni associate a un aumento della perdita di sangue. Attraverso le ferite aperte, il sangue del trasportatore può penetrare e il virus dell'infezione può essere trasmesso, mentre la sua quantità può essere sufficiente per iniziare lo sviluppo della patologia.

INFEZIONE RIPETUTA

Il trattamento dell'epatite C è un processo lungo e costoso. Nonostante questo, molte persone sono riuscite a sbarazzarsi della malattia dannosa e tornare a una vita sana. Circa il 15% dei pazienti in cui la malattia è stata rilevata nella fase acuta ha una possibilità di recupero completo.

Tuttavia, esiste una possibilità di re-infezione, poiché i fattori di protezione non sono prodotti dal virus HCV negli esseri umani. Inoltre, la diversità delle varietà patogene non consente lo sviluppo di una tattica uniforme di misure preventive e la creazione di un vaccino.

COME NON PUOI ESSERE INFETTO CON EPATITE C

Il problema della trasmissione dell'HCV è ben studiato. Gli esperti nel campo delle malattie infettive sostengono che l'epatite C viene trasmessa da una persona solo direttamente ad un'altra persona. Sono esclusi gli ospiti intermedi sotto forma di animali e insetti succhiatori di sangue.

Non sono stati registrati casi di infezione da animali domestici attraverso tagli o morsi. Un'attenzione particolare dei ricercatori è stata attirata dalle zanzare dei paesi caldi, che potrebbero diventare una riserva di infezione.

Più di 50 specie di zanzare sono state studiate. Sono stati ottenuti i seguenti risultati: 24 ore dopo l'infezione degli insetti, il patogeno è stato isolato solo nell'addome della zanzara, nella parte del torace dell'insetto il virus non è stato rilevato. Questi dati suggeriscono che la possibilità di infezione da morsi di zanzara è esclusa.

L'epatite C non può essere trasmessa dalle famiglie. Non c'è pericolo per gli altri, i familiari, gli amici e i colleghi di lavoro dei pazienti affetti da questa malattia.

C'è un certo rischio quando si usano prodotti per l'igiene personale che possono tagliare la pelle o mantenere i fluidi corporei del paziente sulla sua superficie. Questa probabilità è estremamente piccola, ma deve essere presa in considerazione.

L'epatite C non può essere trasmessa:

  • starnuti in volo, parlando;
  • con abbracci, tocchi e strette di mano;
  • con il latte materno della madre;
  • attraverso cibo e bevande;
  • durante l'utilizzo di articoli per la casa, utensili comuni, asciugamani.

In casi estremamente rari, la via di trasmissione domestica è fissa, ma la condizione per lo sviluppo della malattia è l'ingresso del sangue del paziente in ferite, abrasioni o tagli di una persona sana.

L'epatite C non richiede l'isolamento dei pazienti, sono per la vita nel dispensario. Per loro, non creano condizioni speciali sul lavoro e nelle istituzioni educative, ma li esentano solo dal servizio militare. Queste persone non sono pericolose per gli altri e possono condurre una vita piena nella società.

Trovato un errore? Selezionalo e premi Ctrl + Invio

Lo stafilococco aureo è un patogeno frequente delle malattie purulente-infiammatorie di una persona. Che cosa è lo Staphylococcus aureus è noto a quasi tutti noi.

Percorso di trasmissione dell'epatite c

Il virus dell'epatite C viene trasmesso attraverso il sangue. L'infezione da virus si verifica per contatto diretto del sangue contenente il virus con il sangue di una persona non infetta. Nella stragrande maggioranza dei casi, ciò si verifica quando il sangue con una quantità sufficiente di epatite C entra nel sangue di una persona sana quando viene iniettato con un ago, tra i tossicodipendenti.

È anche possibile trasferire il virus nei laboratori di tatuaggi durante il tatuaggio, nei saloni per le unghie, nel piercing al piercing, nelle sale per i trattamenti dentali, a seguito di una scorretta applicazione delle misure di decontaminazione.

L'infezione da virus dell'epatite C nelle istituzioni mediche può verificarsi durante le trasfusioni di sangue e durante le operazioni chirurgiche, tutti con trascuratezza delle misure di disinfezione degli strumenti e un atteggiamento negligente durante l'analisi dei donatori di sangue per l'epatite C. Oggi questo tipo di trasmissione dell'epatite C è molto raro.

Infezione a trasmissione sessuale

La probabilità di trasmissione sessuale del virus dell'epatite C è del 3-5%. Il rischio di infezione esiste con il sesso promiscuo e il sesso non protetto. È impossibile determinare se una persona è stata infettata dal virus dell'epatite C da segni esterni.

Nel caso del portatore del virus dell'epatite C in uno dei partner sessuali, si raccomanda l'uso di un preservativo per escludere la trasmissione sessuale del virus. Vaccinazioni (vaccini) contro il virus dell'epatite C non esistono oggi.

Trasmissione dell'epatite C da madre a figlio

Il virus dell'epatite C e l'epatite B non si trasmettono al feto durante la gravidanza, l'infezione si verifica più spesso durante il parto, quando è probabile il contatto con il sangue. O in patologie, come la violazione dell'integrità della placenta durante la gravidanza.

Trasmissione dell'epatite C per nucleo familiare

Il virus dell'epatite C nei contatti quotidiani, strette di mano, baci, non viene trasmesso da goccioline trasportate dall'aria. L'eccezione è il contatto del sangue contenente il virus attraverso abrasioni, tagli e altri danni alla pelle, tra una persona infetta e una non infetta, il che è estremamente raro.

Screening del virus dell'epatite C

Per determinare il virus dell'epatite C nel sangue, è necessario superare un test per gli anticorpi anti-HCV, che indica se vi è mai stato contatto con il virus. L'analisi costa 340 rub.

Anti-HCV - negativo - nessun contatto

Anti-HCV - positivo - contatto è stato

La presenza di anticorpi non significa la presenza di un virus nel sangue e, con un risultato positivo di Anti-HCV, viene eseguita un'analisi PCR dell'HCV-RNA, sulla base della quale si determina se il virus dell'epatite C è presente nel sangue.Il costo dell'analisi è di 490 rubli.

Iscriviti per una consulenza gratuita per pianificare un sondaggio. L'anonimato.

Medinfo.club

Portale sul fegato

Epatite C, metodi di infezione e se è possibile ammalarsi nella vita di tutti i giorni

L'epatite C è stata a lungo una malattia che è molto difficile da trattare. La terapia è stata accompagnata da una serie di effetti collaterali molto gravi e solo il 60% dei pazienti ha raggiunto il suo esito positivo. Ma la medicina si è già fatta avanti molto tempo fa, sono apparse nuove medicine che non hanno gli stessi effetti collaterali. Allo stesso tempo, l'efficacia del trattamento è del 98%. Per saperne di più sulla droga indiana dell'epatite C qui.

Come puoi essere infettato

La trasmissione dell'epatite C è possibile attraverso il sangue. Per infettare questo disturbo, una piccola quantità del virus entra nel flusso sanguigno abbastanza da permettere a una persona di sviluppare i sintomi clinici della malattia nel tempo. La più alta quantità di virus viene rilevata nel sangue, ma è presente nello sperma e nella saliva. Poiché la concentrazione in altri fluidi biologici è trascurabile, la probabilità di infezione da epatite è bassa. Un fatto interessante è che l'epatite C è contagiosa anche nel sangue secco, poiché l'attività del virus in questo stato persiste per circa quattro giorni. Per non essere infettati da questa malattia, è necessario sapere come viene trasmessa l'epatite, se è possibile ottenere l'epatite attraverso le vie domestiche o sessuali e dove si può essere infettati da questa terribile malattia.

Leggi di più su cosa sia l'epatite C e quanto sia pericoloso qui.

I modi di infezione da epatite C sono i seguenti:

  1. per contatto accidentale con il sangue del corriere;
  2. sessualmente (il metodo meno comune);
  3. con trasfusioni di sangue;
  4. attraverso strumenti infetti.

Persone a rischio

Per alcune categorie di persone, la via di trasmissione dell'epatite C e le cause dell'infezione diventano particolarmente rilevanti a causa della natura delle loro attività. Ad esempio, un virus rappresenta un pericolo per gli operatori sanitari, in particolare per gli infermieri e gli infermieri che operano negli armadi di manipolazione, che conducono quotidianamente manipolazioni mediche. Quando l'ago è punteggiato, se il medico viene trattato incautamente, l'HCV può essere infettato. Inoltre, i dipendenti dei saloni di manicure, dei tatuaggi e dei dilettanti di tali istituti possono contrarre l'epatite, poiché esiste il rischio reciproco di danneggiare la pelle con uno strumento infettato da un virus.

I tossicodipendenti che iniettano droghe sono a rischio di infezione. In un tale gruppo di popolazione, le regole di igiene non sono osservate, e i tossicodipendenti usano una siringa per più persone, il che porta all'infezione con patologia.

Inoltre, c'è un certo rischio di infezione nelle persone detenute in detenzione temporanea. Come è noto, nelle carceri uno dei più sfavorevoli sotto tutti gli aspetti è la situazione, dal momento che i prigionieri usano spesso droghe, entrano in relazioni omosessuali, ecc.

Dove sono più spesso infetti da un virus?

Come già accennato, esiste un alto rischio di ammalarsi di patologia in quei luoghi in cui può verificarsi il contatto del sangue di una persona sana con il sangue del vettore del virus. Questi posti sono:

  • saloni di bellezza;
  • saloni per tatuaggi e piercing;
  • parrucchieri;
  • interventi dentistici e ginecologici;
  • avvelenamento del sangue in caso di incidente (in un combattimento, incidente d'auto, ecc.);
  • punti di trasfusione di sangue;
  • luoghi di accumulazione di elementi antisociali;
  • luoghi di detenzione.

statistica

Trasmissione attraverso il sangue

La trasmissione attraverso il flusso sanguigno è chiamata via parenterale. Questo è il modo in cui la maggior parte dei pazienti viene infettata. Questo percorso è più spesso causa di infezione da parte del virus, perché i contenuti virali trasmessi entrano direttamente nel sangue. I pazienti sono interessati a quanto sangue infetto è necessario per diventare una vittima della malattia? Questa domanda può essere risolta in modo inequivocabile: il virus è così forte che anche una piccola goccia di sangue da una persona infetta è sufficiente per un'infezione che si deposita facilmente nel corpo di un nuovo ospite.

Infezione verticale

In alcuni casi, è possibile osservare come l'infezione da epatite si manifesta in modo verticale: questo è il modo in cui l'HCV viene trasmessa da madre a figlio. L'infezione del feto non si verifica nel periodo prenatale, ma più spesso durante il parto, quando l'epatite C viene trasmessa attraverso il sangue. Il più delle volte provoca il 100 percento di virus per ottenere un'alta concentrazione di patogeno da parte di sua madre. Complica il decorso della malattia HIV, i problemi con la placenta, il trauma della nascita.

I bambini nati da madri con diagnosi di epatite c hanno anticorpi contro questo tipo di virus nel sangue. Di solito, entro la fine del primo anno di vita, tali anticorpi scompaiono se non si osserva una complicazione della malattia. Non è richiesto un trattamento speciale in questo caso. Il virus dell'RNA è rilevato in ogni ventesimo bambino nato da una madre malata.

Trasmissione sessuale

La trasmissione sessuale dell'epatite C può non verificarsi se i partner sessuali usano il preservativo. Il rischio di essere infettati in questo modo è uno dei più bassi, ma esiste ancora. Il medico ritiene che l'infezione si verifichi in violazione dell'integrità della pelle dei partner sessuali. Inoltre, il partner può infettare il sangue mestruale, se ci fosse stato sesso durante questo periodo. Parlando della modalità di infezione da epatite C, dovrebbe essere chiaro che uno dei partner non è sempre a conoscenza del suo stato di portatore, quindi potrebbe involontariamente infettare un'altra persona.

È possibile essere infettati nella vita di tutti i giorni?

Le persone con una malattia sperimentano se l'epatite C è trasmessa in modo familiare e come è possibile ottenere l'epatite da un parente malato. Si noti che la maggior parte del virus è contenuta nel sangue, e altri fluidi biologici ne hanno una quantità insignificante, che non porta all'infezione. Pertanto, i metodi di trasmissione dell'epatite C da parte della famiglia non sono praticamente considerati. Tuttavia, i pazienti possono infettare i loro cari se si tagliano con un rasoio, un coltello da cucina, ecc., E quindi il sangue può arrivare sulla pelle danneggiata di una persona sana. Per non mettere a rischio i loro cari, il paziente durante la malattia o il trasporto deve utilizzare solo singoli articoli per l'igiene personale: uno spazzolino da denti, un pettine, un rasoio, un asciugamano. Hai anche bisogno di avere i tuoi piatti - una tazza, un piatto, posate. Solo in questo modo puoi proteggere gli altri dall'infezione da HCV.

Altre vie di infezione

Tra i modi di infezione da epatite C, vale la pena notare una visita a studi dentistici, negozi di tatuaggi e vari centri cosmetici. I servizi forniti qui devono essere di alto livello e ogni punto deve avere un certificato che confermi la qualità dei servizi forniti. Altrimenti, fidarsi di questi posti è semplicemente impossibile. Sapendo come viene trasmessa l'epatite C, in ogni punto è necessario disporre di certificati e monitorare rigorosamente la conformità dei lavoratori alle norme di igiene.

È possibile recuperare se infetto?

Se un portatore di epatite ha trasmesso il virus a una persona sana, ciò non significa che svilupperà tutti gli stessi sintomi di un paziente malato. Con una forte immunità in una persona sana, può diventare un portatore del virus, che sarà trattenuto dai meccanismi di difesa della persona stessa. Pertanto, è possibile parlare di recupero nel senso che il virus non si manifesta, ma è conservato nel corpo di una persona infetta.

Periodo di incubazione

Dal momento in cui vengono infettati dall'epatite C, il periodo di incubazione dura fino alla manifestazione dei sintomi clinici della malattia. Ciò significa che il virus si trova nel corpo umano, ma molto probabilmente non lo sospetta nemmeno. Questo periodo di HCV è piuttosto lungo, da due settimane a sei mesi. Durante tutto questo tempo, il virus raggiunge le cellule del fegato, si moltiplica attivamente lì, dopo di che iniziano le manifestazioni della malattia. Si noti che molto spesso il periodo di incubazione va immediatamente in uno stadio cronico, bypassando l'epatite acuta.

sintomi

Per lungo tempo con l'epatite, non compaiono sintomi, dopo i quali il corpo segnala una violazione del fegato. Sfortunatamente, queste manifestazioni si verificano già nella fase di gravi violazioni. Nella fase iniziale, l'epatite è caratterizzata da affaticamento, depressione, prestazioni ridotte. Nausea, problemi con la digestione del cibo. Nella fase del danno epatico, i pazienti presentano sintomi classici - il giallo della pelle e la sclera, l'ascite può svilupparsi, alcuni pazienti perdono peso. Cambiamenti di pressione, aumenti di temperatura. Il portatore dell'epatite soffre di intossicazione del corpo, dovuta a una disfunzione epatica.

Quali test passare per essere testati per l'epatite c?

Per scoprire se una persona ha un'epatite virale, è necessario eseguire una serie di test, poiché i segni esterni della malattia compaiono in ritardo e la persona malata potrebbe non essere a conoscenza del suo stato di paziente HCV-positivo. Il primo è un esame del sangue per gli anticorpi contro il patogeno. Quindi, i parametri delle transaminasi sono controllati, che sono costantemente aumentati nell'epatite. Per determinare l'RNA del virus nel sangue, viene eseguita un'analisi della reazione a catena della polimerasi, che fornisce una risposta univoca, indipendentemente dal fatto che il virus sia o meno nell'uomo. Ulteriori ricerche sono la diagnosi ecografica del fegato, così come una biopsia, dopo essere stati infettati dalla malattia, i pazienti soffrono principalmente di cambiamenti necrotici nelle cellule del fegato.

I risultati del test vengono trasmessi al medico, dove esegue la decodifica e pianifica il regime di trattamento.

trattamento

La patologia è stata trattata per un lungo periodo dalla prescrizione standard di ribavirina e interferone in diverse interpretazioni, tuttavia questa terapia ha avuto molti effetti collaterali e le sue prestazioni non erano elevate. Trattamento ora

L'HCV si basa sull'uso di farmaci avanzati: Sofosbuvir, Daclatasvir e Ledipasvir. Questi farmaci hanno la massima efficacia contro il virus e inoltre, il loro trattamento può essere ridotto a tre mesi. Questi farmaci sono possibili terapia dell'epatite, complicata dall'HIV, cirrosi compensata e scompensata del fegato.

Immunità HCV

L'immunità a questo tipo di virus non si forma. Pertanto, anche in caso di trattamento di successo, le infezioni da epatite C possono essere reinfettate: i medici avvertono fortemente i pazienti curati di mantenersi a dieta e di essere molto attenti nei loro modi di trasmissione del virus - poiché non c'è immunità alla malattia, può ricomparire.

Poiché il virus dell'epatite C non viene trasmesso

Come viene trasmesso il virus? Questo è sempre pensato da persone che sono costrette a vivere, o lavorano con una persona che ha sintomi della malattia. Al fine di socializzare al massimo un paziente del genere, è necessario comprendere che il virus non viene trasmesso come segue:

  1. durante l'allattamento (soggetto all'integrità dei capezzoli e della mucosa orale del bambino);
  2. da una persona con una stretta di mano, un abbraccio;
  3. durante la tosse e gli starnuti;
  4. L'epatite C nella vita di tutti i giorni non viene trasmessa attraverso cibi e bevande comuni;
  5. con punture di insetti e animali;
  6. con trasfusioni di sangue, se vengono controllate la presenza di un virus.

Cosa succede se c'è un infetto in famiglia?

Quando una persona che soffre di questa malattia appare in famiglia, è necessario capire che l'epatite C non è pericolosa per gli altri, non sarà trasmessa in tutte le condizioni e il paziente può condurre la stessa vita piena di parenti sani, con alcune restrizioni. Per un tale paziente, è necessario organizzare un alimento dietetico speciale, somministrare vitamine nelle quantità richieste. Non temere di essere infetto da un virus: se si seguono tutte le regole, il rischio di infezione è ridotto al minimo. Inoltre, non dovresti essere protetto da una persona malata, in modo da non provocare depressione - è lei che può aggravare in modo significativo il decorso della malattia.

Caratteristiche di trasmissione di epatite C

L'epatite C è una malattia che si riferisce alla forma grave di epatite virale. In precedenza, la malattia veniva trasmessa attraverso trasfusioni di sangue. Oggi il sangue del donatore viene sottoposto a test obbligatori per il virus dell'epatite C. Pertanto, può entrare nel sangue attraverso altri metodi, che saranno discussi ulteriormente.

Modi per trasferire

Il virus dell'epatite C può essere trasmesso con metodi come il sesso non protetto, condividendo siringhe, spazzolini da denti, da madre a figlio. Posso prendere un bacio o l'aria? Considera in modo più dettagliato le questioni di interesse.

Infezione sessualmente trasmessa

L'epatite C può essere trasmessa sessualmente? Tale malattia viene trasmessa molto raramente con il metodo presentato. Se c'è stato un contatto sessuale non protetto, la probabilità di infezione sarà del 3-5%.

Quando si usano dispositivi di protezione, questi numeri sono ridotti a zero. Guardando una persona è impossibile capire se sono malati di epatite C o meno, e specialmente se è infetto.

Un aumentato rischio di trasmissione sessuale dell'epatite C si osserva con contatti casuali costanti senza equipaggiamento protettivo. Inoltre, aumenta alle seguenti condizioni:

  • sesso aggressivo, che provoca danni alle mucose, scarico sanguinante;
  • sesso anale senza protezione;
  • contatto sessuale durante le mestruazioni.

Trasmissione della malattia attraverso la saliva o il bacio.

Molti sono interessati a una domanda così importante: l'epatite C viene trasmessa attraverso il bacio e la saliva? Secondo la ricerca condotta, è possibile rispondere con certezza negativa, dal momento che un bacio non è un modo di infezione. La ragione è che la saliva contiene la quantità minima di virus in una persona seriamente malata di epatite C. Pertanto, non può essere trasmessa ad un'altra persona attraverso un bacio. Ma il momento è ancora sconosciuto: la malattia può essere trasmessa attraverso il sesso orale?

Trasferimento dalla materia al bambino

Un tale processo si verifica molto raramente. Di norma, la trasmissione dell'epatite C da madre a figlio durante il parto può verificarsi nel 5% dei casi. Durante il parto l'infezione del bambino è possibile, poiché la malattia non viene trasmessa attraverso la placenta. Secondo le statistiche, le donne infette danno alla luce bambini assolutamente sani.

Ad oggi, non ci sono informazioni accurate sul decorso dell'infezione negli adulti e nei bambini. Inoltre, non sono stati sviluppati metodi esatti per prevenire l'infezione. Non ci sono informazioni chiare sul fatto che un bambino possa contrarre il latte materno. Molti medici consigliano le giovani madri in presenza di crepe o ferite al seno per interrompere l'alimentazione delle briciole. Conoscendo il metodo di trasmissione dell'epatite C, ogni madre dovrebbe prestare maggiore attenzione alle sue ferite e comprendere la reale minaccia di essere infetta dal virus dai suoi figli e dai suoi cari.

Infezione aerea

Coloro che pensano che sia possibile infettare un'infezione attraverso l'aria sono profondamente sbagliati. L'epatite C non viene trasmessa parlando o tossendo. Non si applica a strette di mano, abbracci o mentre si consuma un pasto comune. Non è spaventoso se sei morso da qualche insetto incomprensibile, perché anche questo metodo di infezione è assente.

La malattia può colpire durante una lesione, durante la quale il virus viene trasmesso da una persona malata a una persona sana. Se la famiglia ha una persona affetta da epatite C, ma non dovrebbe essere in isolamento. Basta fare attenzione quando ci sono ferite sanguinanti nel vettore del virus.

Possibilità di ottenere l'epatite C dopo l'infezione

Non sempre immediatamente dopo l'infezione, una persona sana può ammalarsi. Pertanto, egli dovrebbe conoscere le seguenti informazioni:

  1. La forte immunità è una garanzia di salute. Di norma, una persona con un forte sistema immunitario prende la malattia in una forma lieve e la elimina completamente. Nella pratica medica, tali casi hanno registrato il 20%.
  2. Approssimativamente il 70% dopo l'infezione acquisisce una forma cronica di epatite C. Per questo motivo, è regolarmente necessario sottoporsi a un esame a tutti i portatori dell'infezione, per essere costantemente monitorati da un medico. Il motivo è che il rischio di attivazione del virus persiste per tutta la vita.
  3. Puoi prendere il virus e rimanere il suo vettore. Ci sono casi in cui lentamente si moltiplica, quindi il paziente non nota alcun sintomo sospetto. Anche l'analisi dei dati non causa l'infezione.

reinfezione

Se, dopo un trattamento di successo della malattia, una persona viene nuovamente infettata, allora può ottenere nuovamente l'epatite C. La ragione è che le funzioni protettive non sono sviluppate durante le successive infezioni. Oggi esistono diverse varianti del virus dell'epatite C. Con il loro aiuto, diventa possibile una nuova infezione.

Le persone ad alto rischio sono:

  1. Il paziente ha avuto una trasfusione di sangue fino al 1987 o un'operazione fino al 1992.
  2. Il personale medico ogni giorno si occupa di pazienti affetti da epatite C.
  3. Persone che usano droghe
  4. Infetto da HIV

Il grado medio di aumento del rischio è osservato nelle persone alle seguenti condizioni:

  1. Varie malattie epatiche inspiegabili.
  2. I pazienti sottoposti a pulizia dei reni.
  3. I bambini che hanno una madre infetta

Basso rischio di infezione è notato in queste persone:

  1. Personale medico
  2. Conduzione di uno stile di vita attivo, sesso occasionale e non utilizzo di dispositivi di protezione.
  3. Fare sesso con un infetto e un partner.

Qual è l'essenza della diagnosi?

L'analisi principale eseguita in tutte le cliniche e centri diagnostici privati ​​è la donazione di sangue mediante ELISA per gli anticorpi contro l'epatite C. Se il risultato è positivo, la persona è infetta, ma non la progressione della malattia. L'analisi presentata non può essere diagnosticata al 100%, poiché è stato registrato un numero elevato di risultati falsi. Se si sospetta un'inesattezza nell'analisi, il medico prescrive uno studio più accurato.

Cosa fare quando una famiglia è infetta?

Se prendiamo in considerazione come viene trasmessa l'epatite C e il fatto che il suo tempo nell'ambiente esterno è di 96 ore, allora puoi vivere con una persona infetta in una vita normale. Qui devi solo seguire le regole di base:

  1. Quando il sangue di una persona infetta sale sui vestiti, da qualche parte nella stanza, è necessario effettuare un trattamento di superficie con qualsiasi mezzo contenente cloro.
  2. Quando si lavano vestiti o vestiti, è necessario impostare la temperatura su 60 gradi. È a questa temperatura che il virus muore dopo 30 minuti. Quando si imposta la modalità di ebollizione, morirà entro 2 minuti.

Ma il portatore dell'infezione dovrebbe seguire certe regole per non "ricompensare" i suoi parenti e parenti con la malattia:

  1. In caso di ferite e sanguinamento, è obbligato a legare queste aree o incollare con un cerotto. Se una persona infetta riceve il primo soccorso, allora dovrebbe essere fatto con i guanti.
  2. Ognuno dovrebbe avere il proprio set di manicure, macchine per la rasatura, spazzolini da denti.
  3. Non dovrebbe usare quegli articoli domestici usati dal resto della famiglia, poiché potrebbero essere potenziali fattori di trasmissione.

Misure preventive

Oggi c'è una grande quantità di vaccino contro la malattia, quindi la prevenzione include le seguenti misure:

  1. Vita sessuale sicura Sebbene la trasmissione sessuale del virus sia improbabile, è necessario sapere che il tasso di infezione aumenta quando il sesso si verifica con partner diversi. Se il tuo partner abituale è un portatore di epatite C, assicurati di usare un equipaggiamento protettivo. Sebbene anche l'uso corretto di un preservativo non possa proteggerti al 100%.
  2. Non utilizzare aghi comuni per varie iniezioni.
  3. Quando tatuaggi, piercing, assicurati che gli strumenti siano sterilizzati. Assicurarsi che il master indossa i guanti monouso sterili.
  4. Usa gli strumenti personali per creare una manicure.
  5. Quando si pianifica una gravidanza, è imperativo donare il sangue per l'epatite C.

L'epatite C è una malattia molto insidiosa che può essere infettata rapidamente, ma a volte può essere difficile da eliminare. Inoltre, nessuno è immune dalla re-infezione, anche se in precedenza è stata effettuata una terapia di successo. Come mettersi in guardia? È molto semplice, prova ad ascoltare le raccomandazioni e i consigli presentati sopra e la tua salute non sarà minacciata.


Articoli Correlati Epatite