Ittero con epatite

Share Tweet Pin it

L'ittero è una condizione caratterizzata da elevati livelli di bilirubina nel sangue. Esternamente, la patologia si manifesta sotto forma di giallo della pelle e delle mucose. La tonalità varia da arancio scuro a limone saturo. L'ittero non è una malattia, ma un sintomo clinico, che spesso indica lo sviluppo di epatite.

In quale lettera l'epatite è accompagnata dallo sviluppo dell'ittero? La decolorazione della pelle e delle mucose accompagna tutte le forme di epatite. L'ittero e l'epatite sono uguali? Da un punto di vista medico, no. L'epatite è un'infiammazione del fegato e l'ittero è un sintomo di questa malattia. Ma molto spesso la forma lieve di epatite A (malattia di Botkin) è chiamata ittero.

In che modo la malattia di Botkin è diversa dall'epatite B? La prima forma di epatite è virale e viene trasmessa per via orale-fecale. Il secondo tipo è una forma infettiva, la cui infezione è possibile solo attraverso il sangue.

Tipi di ittero

Esistono diverse varietà di ittero. Sono diagnosticati:

  • parenchimale;
  • i neonati;
  • meccanica.

Tipo epatico (parenchimale)

L'ittero epatico si forma sullo sfondo di patologie epatiche. La sua base è la lesione tossica, infettiva e virale degli epatociti. Le cause della patologia sono epatite di origine tossica, infettiva e virale, cirrosi biliare, intossicazione da farmaci.

  • nausea, vomito;
  • dolore nell'addome;
  • la pelle assume una colorazione rossastra;
  • prurito leggermente pronunciato;
  • aumento dei livelli di enzimi epatici;
  • l'urina con il suo colore ricorda la birra;
  • il corpo è ingrandito, doloroso alla palpazione.

Ittero neonatale

L'ittero neonatale è un termine medico che descrive la tonalità itterica della pelle dei neonati. Questo tipo di ittero si sviluppa a causa dell'accumulo di bilirubina nel corpo dei bambini.

Circa il 60% di tutti i casi diagnosticati determina la forma fisiologica della patologia. Non rappresenta un pericolo per il bambino. A causa dell'immaturità dei sistemi responsabili del ritiro della bilirubina.

L'unico segno della varietà fisiologica è un tono della pelle giallastro. Sotto tutti gli altri aspetti, il bambino è perfettamente in salute: mangia bene, le feci e l'urina rimangono di un colore naturale, l'emoglobina è normale. Il trattamento per il bambino non è richiesto. La durata massima dell'ittero è di tre settimane.

meccanico

L'ittero meccanico si forma a seguito di violazioni del deflusso della bile. I segni dello stato sono:

  • giallo della pelle e delle mucose;
  • dolore nell'ipocondrio destro;
  • urina scura, chiarificazione delle feci;
  • aumento della bilirubina sierica.

Nella maggior parte dei casi, è una complicazione della colelitiasi. In caso di prematura assistenza medica, il rischio di insufficienza epatica e morte del paziente è alto.

Sintomi generali

I primi segni di epatite compaiono un mese dopo l'infezione. Questa nausea, che si conclude con vomito, disagio, sensazione di pesantezza allo stomaco, debolezza generale.

Un po 'più tardi, dopo la comparsa di questi segni, il paziente sviluppa ittero. Ottenuto chiarimento o completa decolorazione delle feci. In alcuni casi, l'epatite virale si verifica senza lo sviluppo di ittero. In questo caso, è chiamato atipico.

Il giallo della pelle viene mantenuto per un mese e mezzo. Poi arriva il pieno recupero. Dopo la fine del periodo ittero, il fegato può rimanere ingrandito per un po 'di tempo, ma questo è un sintomo accettabile.

Trattamento dell'epatite A

Questa è la forma più lieve della malattia. Non esiste un trattamento specifico per l'epatite A. Le misure sono volte ad alleviare i sintomi attuali e l'eliminazione di sostanze tossiche. Sono prescritti complessi vitaminici, glucosio, epatoprotettori - farmaci che proteggono e riparano le cellule del fegato.

I menu possono includere:

  • prodotti a base di latte fermentato;
  • carni dietetiche;
  • formaggi neutri;
  • pesce al vapore;
  • burro / olio vegetale (limitato);
  • insalate di verdure;
  • verdi;
  • verdure al vapore;
  • frutta;
  • cereali del latte;
  • contorni di cereali;
  • la pasta;
  • patate.

L'alcol è severamente proibito. I dolci devono essere limitati. Escludere piatti speziati, carni affumicate, bevande con gas, aglio, legumi.

Vaccinazione e prevenzione

Esiste un vaccino che protegge una persona dall'essere infetto dal virus dell'epatite A. La vaccinazione viene effettuata in due fasi. Ma fai un'iniezione solo dopo aver testato gli anticorpi. La somministrazione ripetuta del farmaco viene effettuata un anno o sei mesi dopo il primo utilizzo del vaccino. La vaccinazione protegge una persona dall'infezione per il prossimo decennio. Lo sviluppo di anticorpi protettivi inizia dopo 2 settimane.

Vaccinazione obbligatoria soggetta a:

  • i turisti che viaggiano in regioni ad alto rischio di infezione;
  • personale medico che entra in contatto con pazienti o virus dell'epatite;
  • tutor e baby-sitter di asili nido;
  • lavoratori del settore alimentare a contatto con cibo e acqua;
  • persone con patologie epatiche diagnosticate.

L'ittero è riconosciuto come una forma abbastanza lieve di epatite. E soggetto al rispetto di tutte le raccomandazioni mediche completamente guarito.

L'ittero è che tipo di epatite: la connessione di ittero ed epatite

L'ittero, la malattia di Botkin e l'epatite A sono nomi diversi per la stessa malattia. Spesso i pazienti non sanno cosa sia, e sono interessati, l'ittero è che tipo di epatite: A, B, C o D. L'ittero è solo uno dei sintomi più importanti dell'epatite virale. Ma nella gente comune è stato a lungo accettato di chiamare la forma lieve di ittero da epatite.

Cos'è l'ittero: i sintomi

Questa è una malattia virale che colpisce il fegato, interrompe il suo normale funzionamento, provoca un aumento di questo organo, come visto sugli ultrasuoni. La bilirubina, che viene espulsa dal fegato, viene rilasciata in grandi quantità nel sangue e rimane intatta. Questi sono globuli gialli, piuttosto tossici, ma necessari per il corpo. Se la bilirubina nel sangue sale, la pelle acquisisce un giallo caratteristico. Tale ittero è chiamato tipico. Esiste anche una forma atipica, quando non si osserva il giallo, e l'epatite può essere rilevata solo attraverso esami del sangue e un sintomo simile a quello delle feci.

Dopo l'infezione, di solito ci vuole circa un mese prima che inizino a comparire i primi sintomi. Tutto inizia con nausea e vomito, una spiacevole sensazione di stomaco, pesantezza, debolezza. Pertanto, a volte i primi segni di epatite vengono confusi con l'avvelenamento banale. Ma poi appare l'ittero.

La pelle diventa gialla, le feci diventano chiare o completamente scolorite - questi sono sicuramente segni di epatite A.

Dopo la comparsa del giallo, il paziente sente un certo sollievo nelle condizioni generali del corpo. Di solito l'ittero dura un mese e mezzo, e poi arriva il pieno recupero. Tutti i segni della malattia scompaiono. In rari casi, il fegato rimane ingrandito, ma non si manifesta.

Vi è una forma lieve, moderata e grave di epatite A. Il più delle volte è la forma lieve che non richiede un trattamento complesso. In casi molto rari (circa il 5% di tutti i casi di epatite) si verifica una forma grave. Il rischio di morte è minimo. È più difficile far fronte alla malattia per i bambini e gli anziani. Vale la pena ricordare che tutte le epatiti hanno sintomi simili, per una diagnosi accurata è necessario essere esaminati e superare tutti i test necessari.

Meccanismo di propagazione, gruppi di rischio

Metodo di infezione da epatite A

Il virus dell'epatite A trasmette attraverso le feci, sessualmente, così come attraverso il sangue. L'ittero è anche chiamato la malattia delle mani sporche. Nei paesi sviluppati, non è facile mettersi in pari con questo virus a causa di sistemi di comunicazione ben sviluppati, consapevolezza e abitudini di igiene personale. Ma nei paesi in via di sviluppo, ad esempio, nei paesi africani, l'ittero è difficile da evitare. Molti dei bambini hanno già anticorpi, o sono stati ammalati prima dei 10 anni e hanno ricevuto anticorpi dopo la malattia.

È impossibile diventare nuovamente infetti. Il paziente ha un'immunità permanente a questo virus. Anche se il virus entra di nuovo nel corpo, sarà rapidamente distrutto senza alcun sintomo.

Puoi contrarre l'infezione con acqua sporca, cibo scarsamente lavato. Ma la maggior parte delle fonti più potenti del virus è una persona infetta. Tuttavia, non è sempre necessario isolarlo.

È meglio proteggere i bambini, naturalmente, ma gli adulti potrebbero non essere infetti se seguono le più semplici regole di igiene: lavarsi le mani prima di cucinare, mangiare o dopo aver usato il bagno, pulire e disinfettare regolarmente il bagno e la toilette.

Questa malattia non viene trasmessa da goccioline trasportate dall'aria. Tuttavia, per la massima sicurezza, si consiglia a tutti i membri della famiglia del paziente di eseguire test anticorpali. Ci sono anticorpi contro l'epatite A non rilevati, è auspicabile essere vaccinati.

Maggiori informazioni sull'epatite A possono essere trovate nel video.

Pensavamo che il più delle volte si ammalasse d'inverno quando fa freddo. Ma i virus non amano il gelo, amano il caldo e l'umidità. Questo è l'habitat perfetto per loro. Pertanto, il maggior numero di casi può essere trovato nella stagione calda.

Le seguenti persone sono a rischio:

  • Familiari di ittero.
  • Le persone che fanno sesso con una persona malata.
  • Persone che hanno visitato paesi in via di sviluppo o caldi.
  • Le persone che usano droghe (colpi con una singola siringa, condizioni antigieniche).
  • Persone che vivono in aree con un'alta incidenza di epatite A.

A volte i bambini diventano infetti, ma non se ne accorgono, cioè l'epatite può manifestarsi nella cosiddetta forma anterterica. In questo caso, il bambino si riprende e diventa immune alla malattia.

Vaccinazione e prevenzione

La medicina non sta ferma. Da tempo esiste un vaccino efficace in grado di proteggere il corpo dal virus dell'epatite A. Il vaccino viene prodotto in diversi paesi: Belgio, Stati Uniti e Russia. È possibile acquistare più conveniente o utilizzare quello che è nelle cliniche della tua città. Sono tutti efficaci.

È necessario vaccinare due volte e solo dopo aver superato il test per gli anticorpi. La seconda vaccinazione viene eseguita un anno o sei mesi dopo la prima. Allo stesso tempo, la quantità di anticorpi nel sangue aumenta in modo significativo. Il vaccino protegge in modo affidabile dall'infezione se non per la vita, quindi per i prossimi 10 anni di sicuro. Dopo la vaccinazione, gli anticorpi iniziano a essere prodotti in circa 2 settimane.

Le seguenti persone che non hanno anticorpi contro l'epatite A nel sangue sono soggette a vaccinazione obbligatoria:

  • Persone in viaggio d'affari, turisti che viaggiano in paesi o regioni ad alto rischio di infezione.
  • Lo staff medico, che spesso ha contatti con virus e persone infette.
  • Gli educatori e le tatee negli asili sono di solito anche vaccinati.
  • Le persone che lavorano nel campo della nutrizione, hanno un contatto costante con l'acqua, vanno a mangiare, anche vaccinate.
  • Le persone che hanno già una grave malattia del fegato dovrebbero mettere radici. Per loro, l'epatite A è pericolosa.

Esistono regole generali di prevenzione che aiutano a proteggere contro l'epatite A. Anche se può sembrare che una malattia sia innocua e, viceversa, ti permette di sviluppare l'immunità, ma ci sono ancora casi di complicazioni.

A volte durante il corso della malattia, l'insufficienza epatica è così grande che può portare al coma e alla morte.

Inoltre, una persona infetta è potenzialmente pericolosa per i membri della sua famiglia, i bambini piccoli.

Per questo motivo, è necessario adottare misure per proteggersi dal virus:

  1. Lavarsi costantemente le mani: prima di mangiare, prima di preparare il cibo, dopo essere andato in bagno o in strada.
  2. Mantieni la tua casa e il posto pulito. Eseguire la disinfezione periodica.
  3. Tutte le verdure, i frutti e le bacche devono essere lavati e quindi sciacquati con acqua bollita.
  4. Bevi solo acqua bollita o purificata.
  5. Non rifiutare la vaccinazione se il medico lo consiglia.

Trattamento dell'epatite A

Corretto trattamento della malattia

L'ittero è una delle forme più lievi di epatite. Non è richiesto alcun trattamento speciale. I farmaci antivirali di solito non sono prescritti. Il trattamento ha lo scopo di alleviare i sintomi ed eliminare le sostanze tossiche dal corpo, la cui concentrazione è aumentata a causa di una diminuzione dell'efficienza del fegato.

Spesso vengono prescritte vitamine, glucosio e farmaci che proteggono il fegato dai danni (epatoprotettori). Questi includono Essentiale, Esliver, Carsil, Syrepar.

Al momento della malattia è necessario scaricare il fegato, attenersi a una dieta. È auspicabile che i bambini piccoli limitino l'attività, a riposare di più. Gli scolari sono esentati dalle lezioni di educazione fisica per 3 mesi.

La dieta dovrebbe essere equilibrata, contenere molte vitamine, oligoelementi, proteine.

Fumo e alcol dovrebbero essere esclusi. Puoi mangiare prodotti caseari (yogurt, fiocchi di latte, kefir), carne magra non fritta (manzo, petto di pollo, coniglio, tacchino), pesce magro al vapore, formaggio non acido e magro. Il burro e l'olio vegetale possono essere consumati, ma in piccole quantità, in modo da non interrompere il pancreas. L'olio vegetale è una fonte di grassi, può essere aggiunto alle insalate di verdure, che dovrebbero anche essere nella dieta. Verdi, verdure al vapore, frutta fresca sono ammessi.

Puoi mangiare porridge di latte e cereali per guarnire, pasta, patate, pane. Si consiglia di limitare la quantità di dolci. Si può mangiare gelatina, marmellata naturale, miele (se non c'è allergia), biscotti galetnye, marshmallow, frutta secca, mousse, gelatina di bacche fresche e frutta. Non è consigliabile mangiare cibi piccanti, cioccolato, dolci, soda, fast food, aglio, legumi.

Qual è la differenza tra epatite virale e ittero

L'epatite virale è una malattia pericolosa, con un lungo decorso del quale il danno degli epatociti è possibile con la crescita eccessiva del tessuto cicatriziale, la formazione di alterazioni irreversibili (cirrosi). L'ittero non si sviluppa in tutti i tipi di infiammazione del fegato.

Ingiallimento della pelle, la sclera dell'occhio non appare solo nell'epatite. La nosologia si forma in caso di malattie sovraepatiche con distruzione di sangue, danni ai dotti epatici, cistifellea.

Il più delle volte, l'ittero nell'uomo è osservato nell'epatite A ed E. La prolungata persistenza cronica del virus dell'epatite B è accompagnata dall'ingiallimento della pelle dovuto alla completa distruzione del tessuto funzionale.

L'organo non ha la capacità di espellere la bile lungo i piccoli dotti nell'intestino, il che porta ad un eccessivo accumulo di bilirubina nel sangue. Un meccanismo simile di sviluppo nosologico è caratteristico di forme ereditarie - Dabin-Jones, Crigler-Nayar, Rotor. La mancanza di enzimi necessari per legare la bilirubina con gli acidi biliari, porta ad un aumento del sangue o a una riduzione della produzione nel tratto gastrointestinale.

Studi pratici hanno dimostrato che gli epatociti sono cellule in grado di recuperare rapidamente quando cessano l'esposizione a fattori aggressivi persistenti (virus, fluidi chimici, tossine, droghe).

Per descrivere, l'ittero è quale tipo di epatite dovrebbe essere considerato con una dozzina di forme nosologiche che hanno diversi meccanismi patogenetici, morfologia, caratteristiche del corso. Il medico non può pre-valutare il tipo di persona che l'ittero appare, ma assume un alto rischio di comparsa della sindrome in alcuni tipi di malattie.

È impossibile chiamare l'ittero e l'epatite allo stesso modo, poiché la sindrome dell'ittero compare nelle malattie genetiche infiammatorie, oncologiche, traumatiche del fegato. In caso di patologia del sangue con eccessiva distruzione di eritrociti (malattia di Minkowski-Chauffard), calcoli alla cistifellea, colecistite, blocco del dotto escretore del pancreas, colorazione gialla della pelle o del limone è anche probabile. Secondo il grado di colorazione, uno specialista qualificato può assumere indirettamente il tipo di malattia.

Ittero - cos'è l'epatite

L'ittero si presenta più spesso nell'uomo con epatite virale E e A. Ogni giorno vengono condotte ricerche nel mondo sulle proprietà dei patogeni di queste forme nosologiche, si stanno sviluppando metodi di trattamento, ma l'umanità è impotente contro i virus. Se il sistema immunitario da solo non può far fronte alla patologia, è difficile fermare il danno virale degli epatociti con la successiva "crescita eccessiva" irreversibile del tessuto cirrotico. La formazione di cellule protettive richiede circa 15 giorni in assenza di resistenza specifica nel corpo. Durante questo periodo di tempo una persona diventa indifesa.

Come appare l'ittero nell'epatite virale E

L'epatite E è provocata dall'agente causativo della famiglia dei calicivirus, trasmessa dal meccanismo fecale-orale, e ha un andamento ciclico. Tra i ginecologi, l'agente patogeno è noto come fonte di danno cerebrale (encefalopatia) nelle donne in gravidanza.

L'agente patogeno è determinato solo da un microscopio elettronico, poiché il suo diametro non supera i 32 micron. Distrutto sotto l'influenza di liquidi contenenti cloro, quindi, con un'attenta osservanza delle misure igienico-sanitarie, le possibilità di infezione sono minime.

L'ittero con epatite A virale non era considerato pericoloso qualche anno fa. Gli scienziati di nosologia non prestarono particolare attenzione. La mancanza di uno studio approfondito del virus ha portato all'emergere non solo di forme complesse della malattia nei bambini. I medici russi hanno familiarità con i casi di mortalità infantile dell'epatite virale A.

Le statistiche mostrano un aumento graduale del numero di casi di questo tipo di infiammazione del fegato in tutto il mondo ogni anno. Ora questa forma nosologica è una delle più comuni malattie umane. Circa un milione e mezzo di casi all'anno sono registrati da specialisti. La tendenza indica una graduale progressione delle lesioni infiammatorie degli epatociti.

Nella Federazione Russa circa la quinta parte del budget del Ministero della Salute è destinata al trattamento di questa malattia. Il virus dell'epatite è stato identificato per la prima volta da Feistone. I primi dati letterari su di lui apparvero nel 1973. In confronto con il virus del gruppo E, la variante di tipo A è più lunga conservata nei prodotti alimentari, acqua.

La durata dell'incubazione è di 50 giorni. Casi di persistenza del patogeno sono stati trovati in alcuni pazienti individuali quando sono stati nel sangue per più di un mese.

I sintomi dell'epatite A virale sono più facili da osservare in base alle opzioni del corso:

I sintomi clinici dell'epatite A virale sono considerati dagli studenti di medicina sulla base della variante itterica. Quando forma il numero massimo di segni specifici di patologia.

Il percorso ciclico non sempre consente di determinare una clinica acuta nella fase iniziale. Quando si analizzano le condizioni di una persona, c'è una condizione subfebrile, naso che cola, fenomeni catarrali. L'indolenzimento nell'ipocondrio destro si verifica in corso acuto e rapido. L'ittero dell'epatite appare più tardi. Inizialmente, c'è uno stadio pre-itterico in cui la concentrazione di bilirubina nel sangue aumenta, ma le sue grandezze sono piccole. L'accumulo di composti tossici, un aumento della concentrazione dei pigmenti biliari porta alla sindrome da intossicazione:

  • la debolezza;
  • Mal di testa;
  • Dolore muscolare;
  • Dolore articolare (artralgia).

I suddetti sintomi sono caratteristici di qualsiasi malattia con sindrome da intossicazione, ma un aumento del numero di enzimi colestasi - AlAt, AsAt, GGTP indica lo sviluppo di epatite virale.

In assenza di una diagnosi completa della condizione, spesso viene stabilita una diagnosi errata di una malattia virale respiratoria acuta. Fenomeni catarrali portano a un errore. Gran parte delle persone ha disturbi dispeptici del tratto gastrointestinale, consentendo di pensare alla probabilità di malattie intestinali.

La durata della malattia pre-itterica dura fino a una settimana. Per alcuni specialisti, il palco dura fino a 2 settimane. Sullo sfondo della patologia possono essere rintracciate feci chiarite, l'urina diventa giallo scuro. L'ingrandimento del fegato di 2-3 volte indica la probabilità di infiammazione degli epatociti.

Il periodo pre-terziario passa in 5 giorni. Il benessere immaginario è di breve durata, ma in assenza di un successivo monitoraggio delle condizioni di una persona, è possibile un ingrandimento acuto del fegato, l'ittero è una variante tipica degli eventi. Con un decorso atipico, i sintomi si manifestano dopo alcune settimane. Si manifestano inizialmente per scolorimento delle feci e delle urine.

La comparsa di ittero è una condizione acuta. Accompagnato dalla normalizzazione della temperatura corporea, ma aumentato dolore nel giusto ipocondrio. Nei casi più gravi, è probabile che il paziente sviluppi febbre.

L'aumento dei segni di intossicazione può essere ricondotto alla dipendenza da droghe e alcol. Nell'epatite virale con o senza ittero, l'alcol non può essere consumato - questo comportamento è fatale, causato dalla proliferazione di tessuto cirrotico.

L'ittero dura il più a lungo possibile, ma alla fine della fase acuta dell'epatite A, la sua intensità diminuisce, la concentrazione di bilirubina nel sangue diminuisce leggermente. Quando una combinazione di sindrome itterica e consumo di alcol negli esseri umani aumenta la probabilità di dolore nell'ipocondrio destro, poiché la "crescita eccessiva" delle aree di danno da tessuto connettivo porta ad un aumento delle dimensioni del tessuto epatico, la funzione dell'organo viene bloccata, compaiono cambiamenti di laboratorio (aumento di AlAt, GGTP, bilirubina, AsAt). Le sensazioni dolorose dell'ipocondrio destro compaiono solo con un decorso acuto veloce. La nosologia cronica non è accompagnata dal dolore. Solo con una grave cirrosi compaiono molte sindromi patologiche.

Durante l'analisi dell'emogramma dei pazienti, è possibile ricostruire la normalizzazione della velocità di eritrosedimentazione, l'aumento dei linfociti e la caduta dei globuli bianchi.

Con l'epatite E, i sintomi clinici dell'epatite sono simili. Durata nosologia: fino a 45 giorni, ma non è possibile escludere opzioni atipiche che durino più di un mese.

Lo stadio pre-itterico dell'epatite E è caratterizzato dalle seguenti forme:

  1. ebbrezza;
  2. febbrile;
  3. dispeptici;
  4. Colestatica.

Le manifestazioni di intossicazione si verificano non solo a causa di ittero con aumento della bilirubina. La distruzione degli epatociti è accompagnata da un aumento degli enzimi del sangue, dei pigmenti biliari, degli acidi. L'intossicazione è aggravata a causa di disturbi nel funzionamento del tratto gastrointestinale.

L'epatite e l'ittero sono uguali o no

Ittero ed epatite non sono la stessa cosa. Per descrivere l'essenza, è meglio dividere tutte le forme nosologiche in varianti della violazione del metabolismo della bilirubina in base al livello della lesione:

  1. surrenale;
  2. parenchimale;
  3. Meccanico (subpatico).

Varianti emolitiche (adepatiche) sorgono a causa della distruzione dei globuli rossi (globuli rossi). La patologia è formata da diversi percorsi eziologici.

La distruzione si verifica a causa di danni ereditari alla membrana dell'eritrocito, l'effetto di tossine, metaboliti aggressivi nelle malattie metaboliche, patologia vascolare.

Le forme emolitiche portano ad un eccessivo accumulo di bilirubina, dal momento che gli epatociti non sono in grado di convertire completamente questo composto chimico. Concentrazioni eccessive della sostanza sono tossiche per il cervello.

Le forme epatiche appaiono nell'infiammazione, il cancro degli epatociti. Le varianti parenchimali sono congenite e acquisite. L'ittero non è un tipico segno di lesioni parenchimali. La gravità della sindrome è determinata dalla quantità di pigmenti coloranti nel sangue. In diversi pazienti, la caratteristica dei sintomi clinici della patologia è diversa, sia nell'intensità che nella durata dello sviluppo delle complicanze.

La natura della lesione, l'attività del corso è valutata indirettamente dal cambiamento negli enzimi di laboratorio del gruppo colestasi.

I tipi subepatici sono accompagnati da una violazione del deflusso dei pigmenti biliari.

Per chiarire che l'ittero e l'epatite non sono gli stessi, si consideri la varietà di tipi di patologia negli esseri umani.

Tipi di ittero surrenalico: distruzione dei globuli rossi (emolisi), malattia di Minkowski-Chauffard, fermentopatia ereditaria, difetti ereditari dell'emoglobina, policitemia.

Molte varianti di enzimopatie sono correlate al tipo parenchimale - Arias, Crigler-Nayyar, Gilbert, Rotor, Fructosemia, Ipermotteriemia. Nella letteratura clinica, tipi che si verificano a causa della struttura anormale delle vie biliari, con deficit di alfa1 antitripsina, sindrome da ispessimento della bile e danno del tumore al fegato.

Ci sono varianti miste della patologia in cui una combinazione di infezione virale, emolisi, consumo di alcol porta rapidamente alla cirrosi.

L'iperbilirubinemia nei neonati si forma a causa del funzionamento imperfetto dei meccanismi finalizzati allo scambio di questa sostanza. Appare il 3 ° giorno dopo la nascita del bambino.

Un aumento transitorio della bilirubina dura per più di 36 ore, ma non sempre il valore di questo pigmento viene ripristinato in modo ottimale. Se durante ogni ora la quantità di bilirubina rimane superiore a 3 μmol per litro, il trattamento deve essere eseguito, poiché la nosologia non scomparirà da sola.

La sindrome di Gilbert è una disfunzione epatica con cause ereditarie. La genetica ha stabilito un tipo di trasmissione autosomica dominante, quindi la nosologia progredisce nella popolazione umana.

La forma ereditaria di tipo 1 Criggler-Nayar è trasmessa da un tipo autosomico recessivo. Il pericolo è l'encefalopatia, in cui si forma una lesione del tessuto cerebrale con conseguente sviluppo di demenza, sclerosi.

L'ittero è un'epatite?

La malattia di Botkin o ittero è l'epatite, una malattia grave che è accompagnata da intossicazione del corpo e distruzione delle cellule del fegato. I segni visibili di un problema sono il giallo della pelle, delle mucose e della sclera. Se i sintomi si verificano, consultare immediatamente un medico. Quanto prima inizia il trattamento, tanto più basso è il rischio che l'epatite B o C passi da acuta a cronica. L'ispezione in un centro specializzato è l'unico modo per trovare la radice del problema e ottenere l'aiuto di un esperto.

Forme acute e croniche di epatite

La malattia può manifestarsi in due forme.

  • Nella fase acuta, l'ittero si manifesta come un sintomo, è compito di uno specialista stabilire quale epatite lo abbia causato.
  • La fase cronica si sviluppa indipendentemente o diventa una conseguenza della modifica del processo acuto. Questa forma è caratteristica delle malattie causate dai virus B e C.

Tipi di epatite virale

La malattia è caratterizzata da un danno alle cellule del fegato, che è causato da virus di vario tipo.

  • Tipo A. Il virus è in forma latente da una settimana a 50 giorni. L'agente patogeno entra nel corpo per via orale, insieme a acqua o cibo contaminati. La malattia è tranquilla. Tale ittero (epatite A virale) non si trasforma nella forma cronica.
  • Tipo B. I sintomi potrebbero non manifestarsi fino a 160 giorni. L'infezione avviene attraverso il sangue o il contatto sessuale con un paziente. La malattia è una trasformazione pericolosa in una forma cronica. Una delle peggiori conseguenze è lo sviluppo della cirrosi.
  • Tipo C. Il periodo di incubazione può durare fino a sei mesi. L'infezione avviene attraverso il sangue. Nell'80% dei casi, la malattia diventa cronica.

Principali segni di epatite

Ci sono una serie di sintomi caratteristici di tutte le forme della malattia. Questi includono:

  • debolezza e stanchezza;
  • nausea con vomito;
  • mancanza di interesse per il cibo;
  • dolore nella zona subcostale destra;
  • feci sbiancate;
  • urina scura;
  • giallo della pelle e della sclera.

L'epatite virale da ittero potrebbe non essere immediatamente accompagnata. Di solito, un cambiamento nel colore della sclera e della pelle appare qualche tempo dopo l'inizio della malattia. Questo sintomo distingue la malattia del fegato da altri con sintomi simili.

Ci sono segni caratteristici delle singole forme della malattia. La condizione patologica causata dal virus B è accompagnata da dolore e dolore alle articolazioni e reazioni allergiche sotto forma di orticaria. La malattia provocata dal virus C, indica prurito e disturbi del sonno.

In ogni caso, se sviluppi ittero, quale lettera diventa la causa dell'epatite, solo un medico può dire con certezza. Pertanto, quando compaiono i primi sintomi, iscriviti per un consulto.

Ittero ed epatite: differenze, modi di trasmissione e metodi di prevenzione

L'ittero è un sintomo che si verifica in molte malattie del fegato. È un ingiallimento visivamente notevole della pelle e delle mucose. È causato da cambiamenti nella composizione del sangue, ma piuttosto da un eccesso di bilirubina in esso. La sua quantità eccessiva di effetti patologici sul fegato e altri organi.

Molto spesso l'ittero è chiamato epatite, poiché nella maggior parte dei casi questa patologia è accompagnata da questo sintomo. Ma l'ittero non è sempre provocato dall'epatite e la presenza di epatite non è sempre caratterizzata da questo sintomo.

Ci sono casi in cui un tono della pelle giallastro appare in assenza di un virus nel corpo. Può causare altri disturbi nel fegato. È necessario distinguere tali patologie, dal momento che richiedono un approccio diverso al trattamento. È inoltre necessario sapere quali tipi di epatite sono caratterizzati da una maggiore probabilità di sviluppare ittero.

Specificità del sintomo

Quindi, il termine "ittero" è inteso come un sintomo di una serie di disturbi nel corpo, il cui sintomo principale è il colore giallo della pelle e delle membrane mucose del paziente. Questo fenomeno è dovuto all'aumento del contenuto di bilirubina nel corpo. Di solito questa sostanza viene neutralizzata, ma la sua maggiore produzione porta all'accumulo. Può essere dovuto a una compromissione della funzionalità epatica, che non è in grado di eliminare anche la normale quantità di bilirubina.

Molto spesso, la quantità di bilirubina aumenta a causa dell'infezione con il virus dell'epatite. Colpisce il funzionamento del fegato, a causa del quale il flusso della bile è disturbato. A questo proposito, l'ittero è spesso accompagnato da epatite. Pertanto, queste malattie sono spesso confuse. Ma la bilirubina può essere elevata per vari motivi. I principali possono essere chiamati:

  • neoplasie maligne o benigne nel fegato;
  • patologie delle vie biliari di tipo congenito;
  • epatopatia virale;
  • malattia della cistifellea;
  • invasioni parassitarie;
  • abuso di droghe;
  • avvelenamento con veleni e sostanze tossiche;
  • complicazioni dopo l'intervento chirurgico;
  • caratteristiche ereditarie, ecc.

Cioè, l'ittero può essere provocato da un'ampia varietà di disturbi nel corpo del paziente. L'epatite è solo una di queste. L'esistenza di varie ragioni per lo sviluppo della patologia ci permette di distinguere molti dei suoi tipi. Questo è:

  • Fegato con ittero parenchimale

Emolitica. È causato da una ripartizione troppo attiva dei globuli rossi, a causa della quale la bilirubina si accumula nel corpo del paziente. Il fegato non può rimuoverlo completamente, il che causa il suo eccesso e lo sviluppo di ittero. Farmaci e malattie infettive provocano questa forma della malattia. Distinto dal suo rapido sviluppo, dall'aspetto di anemia, tonalità di limone pallido della pelle.

  • Parenchimale. Caratterizzato dalla sconfitta degli epatociti. Può verificarsi a causa dell'esposizione a tossine, malattie autoimmuni e epatite virale. In tali malattie, il fegato non affronta le sue funzioni, grazie alle quali la bilirubina si accumula nei tessuti del corpo, causando ittero. Una caratteristica distintiva è lo sviluppo graduale dei sintomi e l'intensa colorazione della pelle e delle mucose nel colore giallo-arancio
  • Meccanico. Questo tipo di patologia si verifica anche a causa di una violazione del deflusso della bile dovuto alla sovrapposizione meccanica delle vie biliari con pietre, tumori maligni o benigni. Il tono della pelle del paziente è verdastro.
  • Quadro clinico

    Le caratteristiche dell'ittero dipendono dai motivi che lo hanno causato. Alcune forme della malattia possono essere asintomatiche, altre sono caratterizzate da segni di una malattia provocatrice. Una caratteristica comune è il cambiamento di colore delle mucose, della pelle e degli occhi sclerae - diventano gialli.

    Ittero particolarmente acuto causato da malattie infettive (compresa l'epatite). Il tipo fisiologico di sintomo che si verifica nei neonati non presenta alcun disagio - il bambino si sente bene in questo momento. L'unica violazione è il colore della pelle del bambino. Cioè, caratterizzare un tipico quadro clinico di questa patologia è piuttosto difficile - troppo dipende dalle circostanze.

    Poiché spesso l'insorgenza di ittero è dovuta all'epatite, vale la pena considerare le peculiarità della sua manifestazione nelle forme più comuni di patologia. Molto spesso, l'aspetto del sintomo è favorito dall'epatite A, ma è probabile che lo sviluppo avvenga anche con l'epatite di tipo B e C. I segni della malattia in un decorso complesso della malattia compaiono molto rapidamente - nei primi giorni dopo che il virus dell'epatite entra nel corpo. In altri casi, il periodo di incubazione può essere ritardato.

    I principali segni di epatite includono:

    • ingiallimento della pelle e delle mucose;
    • milza e fegato ingrossati;
    • alto numero di globuli rossi;
    • la formazione di una griglia di vene nell'addome;
    • colore delle urine più scuro;
    • prurito della pelle.

    I segni di una particolare forma di epatite di solito si uniscono a questi sintomi. Le caratteristiche del loro flusso sono le seguenti:

    Epatite A. Provoca lo sviluppo di forme acute della malattia. L'agente patogeno entra nel corpo attraverso il tratto gastrointestinale, dove diverge insieme alla linfa. La sua penetrazione nel sangue provoca febbre e febbre, oltre a segni di avvelenamento.

    Con il flusso sanguigno, il virus entra nel fegato, causando la rottura di bilirubina e ittero. Inizia il processo infiammatorio, diminuisce la resistenza del corpo, che danneggia ulteriormente il fegato. L'ittero causato da questo tipo di virus è caratterizzato da un decorso lieve. I principali sintomi concomitanti sono simili ai sintomi del raffreddore:

    • ipertermia;
    • dolori muscolari;
    • la debolezza;
    • mal di testa. Spesso si verifica uno sviluppo asintomatico della patologia, cioè non si osserva alcun ingiallimento della pelle. Molto spesso, questo modulo passa da solo e non richiede un trattamento aggiuntivo.

    Epatite A ittero

    Epatite B. Il virus viene trasmesso per via parenterale, da madre a figlio, così come durante il contatto sessuale con un portatore. I principali sintomi della malattia sono:

    • febbre alta;
    • nausea;
    • urina scura;
    • diminuzione dell'appetito;
    • orticaria, ecc. Questi sono i sintomi che accompagnano i soliti segni di ittero. Ma succede anche che con l'epatite questo tipo di ittero non si sviluppa e i sintomi sono lievi. Questo tipo di epatite è considerato il più pericoloso, dal momento che è molto difficile curarlo completamente. Molto spesso, esiste in una forma cronica e porta alla cirrosi e al cancro del fegato.
  • Epatite C. Anche il virus di questo tipo può essere ottenuto attraverso il sangue. La malattia è pericolosa perché non ha sintomi pronunciati. Si manifesta come un comune raffreddore, a causa del quale la patologia viene notata in ritardo. L'ittero con tale epatite si verifica molto raramente - il suo aspetto si osserva già nella fase di sviluppo della cirrosi epatica.
  • Contagiosità ittero

    Molti sono interessati alla domanda se sia possibile l'ittero. L'epatite, caratterizzata dallo sviluppo di un sintomo, è infatti una malattia contagiosa, sebbene l'infezione sia possibile solo a determinate condizioni. Ma l'ittero non è necessariamente un'epatite.

    La contagiosità dell'ittero dipende anche dalle sue cause. Se è nato sotto l'influenza di cause fisiologiche, allora è impossibile ottenere questo tipo di ittero. Con lo sviluppo di questo sintomo dovuto all'epatite, esiste la probabilità di trasmissione di questa violazione.

    Più precisamente, c'è il rischio di trasmissione del virus dell'epatite e l'ittero può svilupparsi sullo sfondo di esso. Anche se questo non è sempre il caso. Anche se una persona con epatite presenta sintomi di ittero, la persona che ha contratto la malattia può svilupparsi in modo diverso e i sintomi itterici saranno assenti.

    È inoltre necessario tenere conto del fatto che diversi tipi di virus vengono trasmessi in modi diversi. Con il virus di tipo A, l'infezione si verifica attraverso oggetti, cibo o acqua. L'epatite B e C possono essere infettate attraverso il sangue e il contatto sessuale. Pertanto, il rischio di contrarre ciascun tipo di epatite sarà diverso.

    Le testimonianze dei pazienti che l'ittero, più precisamente la patologia che lo ha causato, possono essere sia infettivi che sicuri per gli altri,

    Posso donare il sangue?

    Se supponiamo che la patologia in questione non sia sempre causata dal virus dell'epatite, alcuni ritengono che possa essere un donatore. Se nel caso dell'epatite, tutto è ovvio - durante una trasfusione di sangue da un paziente, può verificarsi un'infezione, quindi con lo sviluppo di ittero per ragioni fisiologiche non c'è tale pericolo.

    Tuttavia, il sangue di una tale persona contiene bilirubina in quantità aumentata e durante la trasfusione di sangue in un paziente può causare gravi disturbi, poiché è difficile prevedere la reazione di un organismo indebolito. Pertanto, è meglio utilizzare il materiale biologico di persone sane che non presentano anomalie.

    Caratteristiche di prevenzione e vaccinazione

    Prevenire il verificarsi di ittero di natura virale è possibile, se si seguono attentamente le regole di igiene. Tuttavia, per altri tipi di sintomi, questo non garantisce risultati, poiché in questo caso lo sviluppo dell'ittero dipende dalle caratteristiche individuali dell'organismo. Tuttavia, ci sono metodi per ridurre il rischio di qualsiasi tipo di sintomo. Per prevenire l'ittero, si raccomanda di seguire queste regole:

    • rifiuto di cattive abitudini (soprattutto dall'uso di droghe, che implicano somministrazione endovenosa);
    • l'uso di strumenti monouso nel trattamento di un dentista o di procedure cosmetiche;
    • l'uso di cibo di alta qualità e cucinato correttamente;
    • selettività nelle relazioni sessuali, uso di contraccettivi;
    • utilizzare solo i loro articoli per l'igiene personale (spazzolini da denti, pettini, rasoi);
    • trattamento completo delle malattie infettive;
    • cautela nell'uso di droghe.

    Un metodo di prevenzione è la vaccinazione. Aiuta a prevenire l'infezione da virus dell'epatite e, di conseguenza, la comparsa di ittero. È stato sviluppato un vaccino contro i virus dell'epatite di tipo A e B. Il secondo è somministrato ai bambini su base obbligatoria in conformità con il programma di vaccinazione e agli adulti, se lo desiderano.

    Si ritiene che l'uso del vaccino possa ridurre il rischio di ri-sviluppo dell'ittero, ma questo non è completamente vero.

    L'epatite trasferita in combinazione con ittero (o l'uso di un vaccino) porta alla formazione di anticorpi nel corpo, cioè protezione dall'esposizione al virus per solo alcuni anni (5-10), e dall'epatite C non esiste alcuna vaccinazione.

    Vale la pena ricordare che il sintomo può verificarsi per altri motivi. L'ittero, che è apparso a causa di un'epatite di un certo tipo, si ripresenta molto raramente, ma può verificarsi a causa di altri disturbi nel corpo o dell'azione di un altro virus. Pertanto, non può essere fornita una garanzia assoluta.

    La terapia dietetica viene utilizzata per migliorare l'efficacia nella lotta contro l'ittero. Con il suo aiuto, è possibile ridurre il carico sul fegato e colmare il deficit di sostanze necessarie. Mangiare ha bisogno di spesso e poco a poco. Dovrebbe essere fresco e caldo. In caso di sintomi avversi, prodotti come:

    • pasticcini freschi;
    • fagioli;
    • funghi;
    • uova;
    • frutti aspri e bacche;
    • tè nero;
    • alcol;
    • dolci;
    • cibo in scatola;
    • prodotti affumicati;
    • arrosto;
    • grasso.
    Cibi proibiti con ittero

    I seguenti prodotti sono indicati per questa malattia:

    • pesce magro;
    • carne dopo il trattamento a vapore;
    • latticini a basso contenuto di grassi;
    • miele;
    • verdure al vapore;
    • frutto dolce

    L'ittero di qualsiasi intensità non dovrebbe essere ignorato. Il più delle volte è un sintomo di uno dei tipi di epatite. Può anche apparire per altri motivi che possono portare non meno danni al corpo. Pertanto, quando compaiono i primi segni di decolorazione della pelle o delle mucose, è necessario cercare l'aiuto di uno specialista per prevenire gravi conseguenze.

    Ittero: cos'è l'epatite e come viene trasmessa?

    L'ittero è un cambiamento nel colore della pelle e della sclera, che è causato dall'accumulo di bilirubina nel tessuto. I numeri normali in questo pigmento biliare sierico sono circa 3-20 μmol / L. L'ittero di solito non si verifica fino a quando la sua quantità non supera 35 μmol / L.

    Cause di ittero

    Rilevazione e diagnosi differenziale di questo sintomo sono importanti nella pratica clinica. Le persone spesso chiedono: "L'ittero è che tipo di epatite?" La comparsa di un cambiamento nella colorazione della pelle e della sclera è spiegata da una violazione del normale metabolismo della bilirubina, compreso l'assorbimento, il trasporto, il legame e l'escrezione. Questo potrebbe essere il risultato di:

    • il verificarsi di iperbilirubinemia non coniugata, ad esempio, anemia emolitica;
    • malattia epatocellulare;
    • colestasi: intraepatica o extraepatica.

    È importante determinare quali studi saranno necessari per determinare la causa dell'ittero.

    Fattori per lo sviluppo dell'ittero

    La bilirubina è formata dalla rottura dell'emoglobina nel sistema reticolo-endoteliale.

    Un attento esame della storia medica, l'anamnesi è necessaria per determinare eventuali cause di ittero. Il seguente dovrebbe essere preso in considerazione:

    • Qualsiasi malattia prodromica simile all'influenza può essere considerata come epatite virale.
    • Dolore: un improvviso inizio di ittero con dolore in una persona sana suggerisce la presenza di calcoli biliari. Insorgenza lenta con ittero indolore, perdita di appetito e peso suggeriscono un carcinoma.
    • Colore scuro di urina e feci bianche. Per qualsiasi epatite, si verifica ittero, ma più spesso A e C.
    • Il verificarsi di un prurito.
    • La rapida perdita di peso può essere un sintomo preliminare di un processo maligno.
    • Visita qualsiasi paese in cui l'epatite A o qualsiasi altra epatite infettiva o virale sia endemica.
    • Abuso di alcol
    • Addiction.
    • Trasfusione di sangue e dei suoi componenti.
    • Contatto con altri pazienti con epatite virale.
    • L'uso di farmaci senza prescrizione medica: amitriptilina, clorpromazina, eritromicina, alotano, imipramina, indometacina, isoniazide, metildopa, inibitori delle monoaminossidasi (MAO), contraccettivi orali, rifampicina, salicilati, sulfonamidi, tiouracile.
    • Dall'anamnesi: l'epatite trasferita può condurre a un processo cronico; l'identificazione dei calcoli biliari non esclude la presenza di una pietra nel dotto biliare comune; neoplasie maligne del seno, specialmente in concomitanza con il cancro intestinale.
    • Esposizione a sostanze epatotossiche.
    • Ittero con parenti
    • La colestasi ostetrica è anche la causa di lieve ittero.

    L'ittero è un'epatite?

    Alla domanda: "L'ittero è quale tipo di epatite?" Prima che i medici rispondessero che si trattava della malattia di Botkin. Attualmente, questi sono concetti diversi.

    L'infezione da virus dell'epatite A può portare a malattie spiacevoli, ma la maggior parte delle persone guarisce completamente. Alcune persone non hanno alcun sintomo. La malattia inizia con sintomi simil-influenzali e ingiallimento della pelle e del bianco degli occhi, che poi scompaiono gradualmente senza trattamento. I problemi seri sono molto rari. Una buona igiene personale (come lavarsi le mani dopo aver usato il bagno) aiuta a prevenire la diffusione del virus. L'immunizzazione è raccomandata per coloro che viaggiano in paesi in cui l'epatite A è comune e per le persone a maggior rischio di contrarre l'epatite.

    Studiare la storia

    Per la prima volta nel 1888, S.P. Botkin ha studiato il tipo di epatite con ittero. Quello che sarà e come si comporterà in varie forme, è stato attentamente studiato. Nel 1937, gli scienziati americani hanno dimostrato la natura virale di questa malattia. Tuttavia, il virus stesso è stato isolato di recente - solo nel 1973. Il virus dell'epatite B è stato rilevato per la prima volta nelle cellule epatiche e nel sangue umano nel 1970. Il virus dell'epatite C è il più giovane. È stato assegnato solo nel 1989.

    Come si verifica l'infezione?

    Ancora una volta, i pazienti spesso chiedono: "L'ittero è che tipo di epatite? Come viene trasmesso?" Il più delle volte è un sintomo di epatite A e C. Ma, per tradizione, la malattia di Botkin è anche chiamata quella - epatite virale causata dal virus A. Questa malattia può colpire qualsiasi persona.

    Il virus si trova nelle feci di persone infette. In aree con scarsa igiene o dove lo smaltimento delle acque reflue è insufficiente, l'epatite A può trasformarsi in un'epidemia. La distribuzione avviene attraverso acqua e cibo contaminati. Ciò significa che puoi contrarre l'epatite A mangiando cibi crudi che sono trattati male o quelli che sono stati lavati in acqua inquinata e dopo aver bevuto quell'acqua. I molluschi possono anche essere portatori del virus dell'epatite A. Il vettore dell'epatite può trasmettere l'infezione attraverso la cottura o attraverso uno stretto contatto con un'altra persona se non si lavano le mani correttamente dopo aver usato il bagno.

    Le aree più vaste dove il rischio di infezione da epatite è maggiore comprendono la regione indiana (in particolare, India, Pakistan, Bangladesh e Nepal), l'Africa, alcune parti dell'Estremo Oriente (con l'eccezione del Giappone), l'America centrale e meridionale e il Medio Oriente.

    Oltre ai turisti, ci sono alcuni gruppi di persone che potrebbero essere maggiormente a rischio di contrarre l'infezione da epatite A. Ad esempio, le persone che iniettano droghe insieme usando una singola siringa; uomini che hanno pervertito le relazioni sessuali, e altri nella cui pratica sessuale viene usato il contatto orale-anale. Inoltre, i pazienti che hanno problemi di coagulazione del sangue, come l'emofilia, sono a rischio. È improbabile che le persone affette da malattie del fegato possano essere infettate. Tuttavia, se sono infetti, è probabile che la malattia sia piuttosto difficile.

    sintomi

    L'epatite sviluppa l'ittero. Quale forma di epatite è accompagnata da questo sintomo? Per tutte le lesioni epatiche, tali segni della malattia possono svilupparsi subito dopo l'introduzione del virus, in genere entro 2-7 settimane. Potresti non sapere di essere stato infettato dall'epatite A durante il periodo di incubazione. Tuttavia, puoi trasmettere il virus ad altri durante questo periodo se la tua igiene non è all'altezza. Ad esempio, se non ti lavi le mani dopo aver usato il bagno, e poi prepara il cibo.

    Dopo il periodo di incubazione, i primi sintomi che possono verificarsi includono:

    • Sintomi simil-influenzali. Ad esempio, dolore in tutto il corpo e mal di testa. Sono i sintomi più comuni.
    • Stanchezza, malessere, a volte vomito e diarrea.
    • Dolore nell'ipocondrio destro.

    I sintomi di cui sopra possono durare da diversi giorni a due settimane. Quindi sviluppare l'ittero. Quale epatite da lettera produce una decolorazione particolarmente rapida della pelle e della sclera, oscuramento delle urine e scolorimento delle feci? È più spesso osservato con il virus A e si verifica a causa della purificazione insufficiente dei pigmenti ematici da parte del fegato interessato. L'ittero può anche causare prurito della pelle. Un cambiamento nel colore della pelle di solito dura da una a tre settimane, ma può durare più a lungo. Anche dopo che l'ittero è scomparso, la sensazione di stanchezza, mancanza di appetito può durare per diverse settimane. La maggior parte delle persone guarisce completamente entro due mesi, anche se in altri casi può richiedere fino a sei mesi.

    Una piccola percentuale di persone soffre di malattia. Tuttavia, in generale, le complicazioni sono rare. L'epatite A non diventa cronica e viene prodotta l'immunità. Questo è in contrasto con le forme di epatite B e C, che possono causare l'infezione cronica.

    In alcune persone, l'infezione da epatite A causa solo sintomi lievi, e anche l'ittero non si manifesta. In altri paesi, in particolare nei bambini di età inferiore ai 5 anni, non si sviluppano affatto sintomi (questa è nota come infezione subclinica).

    Si spera che le informazioni presentate nell'articolo rispondessero alla popolare domanda di ittero - che è l'epatite e come viene trasmessa.

    L'ittero è un'epatite A, B o C?

    Molte persone chiedono: ittero, che è l'epatite? La malattia di Botkin, l'epatite virale e l'ittero sono tutti nomi per la stessa malattia. L'epatite può essere A, B, C o D gruppi. E la comparsa di ittero è solo uno dei sintomi della malattia. Pertanto, è consuetudine chiamare la forma lieve di epatite in questo modo. Durante il periodo di infezione, si verifica l'intossicazione dell'organismo, che causa la comparsa di un colore giallo sulle mucose e sulla pelle.

    Sintomi di ittero

    L'epatite è una malattia virale che sconvolge il normale funzionamento del fegato, contribuisce al suo aumento. Il giallo appare come risultato di un aumento della bilirubina - globuli gialli. Sono necessari per il normale funzionamento del corpo, ma la loro quantità eccessiva provoca intossicazione. In tal modo provoca un effetto dannoso sul funzionamento del fegato. Un mese dopo l'infezione, possono comparire i seguenti segni:

    • diarrea;
    • nausea che porta al vomito;
    • dolore nella cavità addominale;
    • debolezza generale del corpo;
    • pesantezza allo stomaco.

    I sintomi iniziano a passare nel periodo di comparsa della pelle gialla. La persona inizia a provare sollievo, ma la malattia in questo momento non passa.

    È importante ricordare! Ai primi segni della malattia, dovresti sottoporti ad un esame approfondito! Dopotutto, l'epatite ha diversi gruppi. A seconda della lettera della malattia, viene determinata la sua gravità.

    Epatite A

    La malattia di questo gruppo è caratterizzata da danno epatico acuto. È la forma più semplice di epatite. Come puoi essere infettato? Viene trasmesso da persona a persona attraverso le feci infette quando l'igiene non viene seguita. Molto spesso a causa di mani non lavate. La progressione dell'epatite A inizia dopo il periodo di incubazione, che può durare da 7 a 50 giorni. Nel momento in cui appare l'ittero, diventa più facile per una persona per un po '.

    È importante ricordare! Per evitare la malattia di questo gruppo, devi seguire le regole di base dell'igiene e insegnare a questo bambino!

    Epatite B

    Forma relativamente grave della malattia. Come viene trasmessa l'epatite B? L'infezione si verifica nei modi seguenti:

    • trasfusione di sangue colpito, quindi, prima di questa procedura, il donatore è tenuto a superare i test necessari per l'eliminazione dell'epatite B;
    • riutilizzo di siringhe monouso;
    • contatto sessuale;
    • sconfiggere un bambino nel grembo materno da una madre infetta.

    I sintomi sono più gravi. Nella fase iniziale della lesione, ci sono disturbi che sono simili all'influenza. L'urina diventa di colore più scuro, le feci scoloriscono. Se l'epatite B diventa cronica, allora è la più pericolosa. Il paziente si sente costantemente debole, rapidamente sovraccarico di lavoro.

    È importante ricordare! Per proteggersi dall'epatite B, è necessario monitorare la sterilità degli aghi quando si forano le orecchie, gli strumenti dentali, ecc.!

    Epatite C

    Questo gruppo della malattia è il più grave sia nel corso che nel trattamento. Si trasmette allo stesso modo dell'epatite B. Si manifesta abbastanza rapidamente. Questi sintomi si verificano:

    • grave diarrea;
    • frequenti emicranie;
    • dolore nell'ipocondrio destro;
    • vomito frequente;
    • aumento della temperatura corporea.

    La malattia può dare una complicazione al fegato, che causa la cirrosi.

    Importante sapere! Il vaccino contro l'epatite C non esiste! Pertanto, è necessario proteggersi con misure preventive.

    Ittero e gravidanza

    La comparsa di ittero nelle donne in gravidanza a causa del fatto che il fegato non può sempre funzionare normalmente durante questo periodo. Questa malattia è chiamata colestasi in medicina. Nelle donne durante la gravidanza con disturbi del fegato, compaiono i seguenti sintomi:

    • eruzioni allergiche sulla pelle, accompagnate da forte prurito;
    • l'aspetto del bruciore di stomaco;
    • l'aspetto del giallo sulla pelle;
    • debolezza generale del corpo;
    • perdita di appetito, facendo perdere peso alla donna.

    I primi segni di ittero nelle donne in gravidanza non possono essere ignorati. Immediatamente dovresti contattare uno specialista che valuterà lo stato della madre e del nascituro. Sulla base dell'esame e degli esami di laboratorio, il medico selezionerà il trattamento più efficace e sicuro. Dopo tutto, molti farmaci sono controindicati in gravidanza. Per quanto riguarda il trattamento della colestasi senza l'uso di droghe, allora la gestante dovrà seguire una dieta rigorosa. Pasti da rendere frequenti, ma in quantità minori.

    È importante ricordare! Le donne durante la gravidanza dovrebbero spesso trascorrere del tempo all'aria aperta e condurre uno stile di vita attivo!

    Ci sono situazioni in cui un medico raccomanda il parto d'emergenza. Non aver paura di questo, perché la medicina moderna aiuterà a dare alla luce un bambino sano e forte. E stare nell'utero con una tale malattia può influire negativamente sulla sua salute.

    Ittero nei neonati

    Nella maggior parte dei neonati, un paio di giorni dopo la nascita, la pelle è giallastra. I nuovi genitori non dovrebbero essere preoccupati per questo. Ma per prestare attenzione a questo sintomo pediatra ancora bisogno.

    L'ittero in un bambino è associato ad una maggiore quantità di bilirubina nel sangue. A causa del verificarsi di questi tipi di ittero nei neonati:

    1. Fisiologico. Il suo aspetto è associato a un ampio rilascio di globuli rossi durante il parto. La condizione del bambino è soddisfacente. Il giallo ha luogo con frequenti allattamento al seno.
    2. Ittero del latte materno. Non è una condizione distruttiva. Questa è solo una reazione alle sostanze del latte materno. Pertanto, dopo aver stabilito la diagnosi non dovrebbe smettere di allattare.
    3. Ittero patologico. Segnali che dovresti assumere farmaci per il normale funzionamento del fegato.
    4. Malattia emolitica Manifestato a causa di una diminuzione del livello di emoglobina nel sangue. Il fegato con questa malattia aumenta di dimensioni.
    5. Ittero nucleare Il neonato appare letargo, letargia, sonnolenza. Una conseguenza di questo tipo di malattia può essere il danneggiamento del sistema nervoso centrale.

    In alcuni casi, è necessario ricoverare urgentemente il bambino per monitorare costantemente la sua salute e il suo comportamento. I sintomi di ansia possono essere:

    • un forte deterioramento delle condizioni del bambino;
    • aumento progressivo della bilirubina;
    • l'urina è diventata di colore scuro;
    • fegato o milza ingrossati.

    È importante ricordare! Dai primi giorni di vita, il bambino deve essere sotto la costante supervisione dei genitori! Un pediatra dovrebbe visitare il neonato ogni giorno per un mese.

    Diagnosi della malattia

    Poiché l'ittero è un sintomo di diversi tipi di malattie, è possibile scoprire esattamente ciò che una persona è colpita solo attraverso una serie di test e ricerche. Le seguenti misure sono prese per stabilire la diagnosi:

    1. Indagine e esame dettagliato del paziente. Si scopre il suo stile di vita, la possibilità di dipendenza da alcol, il contatto con i pazienti, la presenza di alcuni disturbi. Il medico esamina la cavità addominale, la pelle.
    2. Analisi generale di urina e feci. Aiuterà a identificare i processi infiammatori nel corpo.
    3. Analisi biochimiche Il suo risultato mostra il livello di bilirubina nel sangue e altri indicatori, il cui aumento può indicare infezione da epatite.
    4. Radiografia. Esame degli organi interni per il loro eventuale sviluppo anormale o aumento.
    5. Indicatori di epatite virale. La malattia può essere rilevata 2 mesi dopo l'infezione.
    6. Biopsia epatica. Viene utilizzato nei casi in cui è difficile diagnosticare utilizzando altri metodi di ricerca.

    Sulla base dei risultati della ricerca condotta, il medico specialista stabilisce la diagnosi corretta e prescrive il trattamento corretto, tenendo conto delle caratteristiche individuali.

    Effetti ittero

    A quanto pare, l'ittero è un sintomo di una delle molte malattie. Pertanto, è molto importante identificare la fonte del suo verificarsi. Se non tratti la malattia, ignorarla può portare alle seguenti conseguenze:

    • distruzione del tessuto epatico;
    • cirrosi;
    • colecistite cronica;
    • problemi con il sistema digestivo;
    • sistema immunitario ridotto;
    • malattie cardiovascolari.

    Pertanto, è molto importante rispondere tempestivamente a questo sintomo e, di conseguenza, trattare la malattia che lo ha causato. Quando l'ittero dovrebbe seguire una dieta rigorosa in modo da non sovraccaricare il fegato.


    Articoli Correlati Epatite